Caso Diciotti, indagato il ministro Matteo Salvini

Il ministro dell'Interno, indagato dalla Procura di Agrigento, risponde di sequestro di persona, arresto illegale e abuso d'ufficio

Secondo quanto si apprende, il ministro indagato dai pm di Agrigento per la vicenda della nave Diciotti è il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Risponde di sequestro di persona, arresto illegale e abuso d'ufficio.

"Io lo aspetto, pacificamente e col sorriso, questo procuratore di Agrigento - ha detto Matteo Salvini - lo aspetto qui a Pinzolo perché voglio spiegargli le mie ragioni. Invece di indagare un ministro, il procuratore indaghi i trafficanti di essere umani e chi favoreggia l'immigrazione clandestina. Gli scafisti, voglio ricordare al procuratore, con i soldi comprano armi e droga che poi viene spacciata fuori dalle scuole dei nostri figli. Ed io sono stufo di finanziare gli spacciatori di morte". 

"Essere indagato per difendere gli Italiani è una vergogna - ha detto in conclusione - la riforma della giustizia è una prerogativa". "I magistrati onesti devono buttare fuori la politica dalla magistratura, chi si vuole candidare si candidi e non faccia il procuratore". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • "Gli italiani scelgono Catania per il Natale 2019 e il Capodanno 2020"

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

  • Sequestro di beni all'ex reggente degli Ercolano: nel mirino anche il garage di via Cimarosa

Torna su
CataniaToday è in caricamento