Nunzia Catalfo (M5S) contro Giovanni Grasso: "Mai autorizzato a parlare per me"

Nel corso della telefonata tra l'ormai ex consigliere pentastellato e il vice sindaco Bonaccorsi si parlava anche della volontà della senatrice di incontare il sindaco

"Non ho mai autorizzato il consigliere Giovanni Grasso a parlare anche per mio conto con chiunque sia. Sono a conoscenza, come altri, della situazione di criticità in cui versa il Comune di Catania: ho interloquito con Grasso al solo scopo di contribuire a individuare le opportunità più consone a supporto della problematica. A tutela del mio buon nome e della mia onorabilità, dopo l'opportuna verifica dei fatti valuterò se adire le vie legali".

Così la senatrice catanese del MoVimento 5 Stelle, Nunzia Catalfo, commenta la telefonata finita per sbaglio in una chat interna dei pentastellati, in cui si sente il consigliere del M5s Giovanni Grasso interloquire con il vicesindaco di Catania. A seguito della segnalazione ricevuta, nei confronti di Grasso il collegio dei probiviri del MoVimento 5 Stelle ha aperto un procedimento disciplinare e il candidato sindaco del Movimento è passato al gruppo misto.

Potrebbe interessarti

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

  • Cinque sensi: l'importanza della memoria olfattiva

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • Incidente stradale sull'asse dei servizi, ferite due persone in moto

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Catania Summer Fest: tutti gli appuntamenti dal 17 al 31 agosto

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • San Gregorio, polstrada denuncia 12 "furbetti del casello"

Torna su
CataniaToday è in caricamento