Catania, gli assessori possono passare da otto a dieci

Il sindaco potrebbe così riequilibrare i rapporti di forza all'interno della coalizione

Da otto a dieci. Sono questi gli assessori che potrà avere il Comune di Catania a seguito della riforma della legge approvata ieri dall'Ars. Le nuove disposizioni prevedono, infatti, di rivedere la composizione delle giunte rimettendo la scelta di incrementare il numero degli assessori all'autonomia dei singoli comuni che potranno modificare lo statuto in vista dell'incremento dei posti nelle giunte.

Nel caso di Catania, comune sopra i 300mila abitanti, è previsto un tetto massimo di 10 assessori. I comuni dovranno adeguare lo statuto entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della legge. Adesso partierà il toto nomi per riempire le caselle della giunta Pogliese, il quale potrà riequilibrare i rapporti con le varie compagini che lo hanno sostenuto garantendo due assessorati.

Uno dei nomi che si era fatto è quello dell'ex assessore della giunta Stancanelli Massimo Pesce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Sidra, niente acqua giovedì 23 gennaio: le zone di Catania interessate

  • Truffe alle assicurazioni, 36 indagati: coinvolti due avvocati

  • Bollo auto 2020: sconti e nuove modalità di pagamento

  • Blitz dei carabinieri, sgominata banda di spacciatori: 24 arresti

  • Mafia, asse tra clan Mazzei e cosche trapanesi: 28 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento