Drago e il "tradimento" della sua maggioranza, risponde l'assessore Di Modica: "Non mi dimetto"

Il sindaco uscente di Sci Castello ha dichiarato "Lunedì mattina al Comune gli assessori Danubio, Di Modica e Romeo dimissionari. Alleanza con l'opposizione tradimento del mandato elettorale". Ma Di Modica non ci sta

Il sindaco uscente di Sci Castello ha dichiarato "Lunedì mattina al Comune gli assessori Danubio, Di Modica e Romeo dimissionari. Alleanza con l'opposizione tradimento del mandato elettorale". Sulla questione è intervenuto l'assessore Massimiliano Di Modica in risposta a quanto dichiarato dal Sindaco uscente Drago: "In questi ultimi dieci anni non è mai venuta a mancare la lealtà da parte di Massimiliano Di Modica, del Cons. Grasso Santo Grasso e Coord. Comunale Lega Angelo Murabito al Sindaco Drago e appunto per questo nessuno sta tradendo alcun mandato elettorale. Si è deciso collegialmente, in maniera assai condivisa, 11 consiglieri comunali, il Presidente del Consiglio Comunale e 3 Assessori su 4, di sostenere Carmelo Scandurra come sintesi della volontà cittadina". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Drago non può pretendere che sia lui a decidere chi debba succederlo. Caro sindaco viviamo in democrazia! Io, non mi dimetto - dichiara Di Modica - Che sia lui a sfiduciarmi soltanto perché non obbedisco ai suoi dictat".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento