Elezioni comunali 2018, cambia la modalità di scrutinio: previsto uno stop per le circoscrizioni

Se le operazioni dovessero concludersi oltre le 3 i presidenti di seggio dovranno sospendere lo scrutinio per l'elezione dei consigli di circoscrizione per riprenderlo il giorno successivo alle 9

Cambiano, in parte, le regole relative operazioni di scrutinio per queste elezioni comunali che si terranno a Catania domenica 10 giugno. A deciderlo è stato l'assessore regionale alle autonomie locali, Bernadette Grasso,  che ha emanato una modifica all'atto d'indirizzo proprio sulle operazioni di scrutinio per le comunali, confermando che gli scrutini delle votazioni per il sindaco e il consiglio comunale dovranno essere effettuate senza interruzione dopo la chiusura dei seggi.

Ma se le operazioni - dice l'assessore - dovessero concludersi oltre le 3 di lunedì 11 giugno i presidenti di seggio dovranno sospendere le operazioni di scrutinio solo per l'elezione dei consigli di circoscrizione,  per riprenderle alle ore 9 del giorno successivo. La responsabilità dei seggi rimane al presidente. Il provvedimento riguarda Catania e Messina, dove si voterà anche per le circoscrizioni domenica 10 giugno dalle 7 alle 23.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Mafia dei Nebrodi e i rapporti con i Santapaola: arresti anche a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento