FdI si rafforza nel catanese e cambia capogruppo all'Ars

La nota del coordinatore regionale Salvo Pogliese sulla nomina di Elvira Amata che subentra ad Antonio Catalfamo, finito nel mirino per le sue prese di posizione sulla massoneria

Dopo "l'infornata" di nuove adesioni, specie a San Giovanni La Punta, Fratelli d'Italia ha comunicato il "cambio" alla guida del gruppo all'Ars. Un cambio che, in questo caso, non avviene come prevede il rituale grillino "a tempo" per dare a tutti la possibilità di poter rivestire il ruolo di capogruppo ma, invece, dovuto a frizioni interne che lasciano presagire un addio.

Sarà infatti Elvira Amata il nuovo capogruppo di FdI che conta Rosanna Cannata, Gaetano Galvagno, la new entry Totò Lentini e Antonio Catalfamo. Proprio quest'ultimo è il capogruppo uscente e "destituito".

Secondo quanto filtra sarebbe stata profonda l'irritazione dentro il partito per la presa di posizione sul tema massoneria. Di recente, infatti, l'Ars aveva approvato una legge, su proposta dell'antimafia regionale, che obbliga deputati, sindaci e consiglieri a dichiarare l'eventuale o meno adesione a logge massoniche.

Per Catalfamo si è trattata di una forzatura e non ha firmato alcuna dichiarazione, anzi con un altro deputato Udc ha fatto ricorso al Tar contro la norma. Ha ricevuto così dalla Gran Loggia d'Oriente l'onoreficenza Galileo Galilei per questa "battaglia", una dei più alti riconoscimenti della loggia conferibile a un non massone.

Così l'avvicendamento con Amata sarebbe un vero e proprio monito nei confronti del deputato del messinese, eletto con oltre 4mila voti. Deputato che starebbe orbitando vicino alla Lega, intenzionata a costituire un gruppo all'Ars per far sentire il proprio peso specifico. Sul capogruppo Amata si è espresso anche Salvo Pogliese che, con il coordinatore regionale Cannella, ha dichiarato: "Conosciamo e apprezziamo le capacità politiche e le qualità umane di Elvira Amata. Siamo certi che con il supporto e la collaborazione di tutto il gruppo parlamentare di FdI all’Ars, e dell’assessore regionale Manlio Messina, svolgerà uno splendido lavoro nell’interesse esclusivo dei siciliani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Mafia dei Nebrodi e i rapporti con i Santapaola: arresti anche a Catania

  • Blatte e sporcizia nel laboratorio del bar "Etoile d'Or" di via Dusmet

Torna su
CataniaToday è in caricamento