Il sindaco in visita alla municipalità San Giorgio - Librino

Il primo cittadino ha toccato con mano le criticità della zona: dal palaNitta alla masseria Bonajuto sino alla rete fognaria

Il primo cittadino, con gli assessori allo Sport Sergio Parisi, al Decentramento Alessandro Porto, ai Lavori Publici Pippo Arcidiacono, ha partecipato alla seduta del consiglio di circoscrizione della sesta municipalità Librino - San Giorgio.

“Verremo incontro alle richieste dei cittadini con le modalità che le risorse lo consentono, ma pur nelle ristrettezze attuali stiamo facendo del nostro meglio per risolvere le criticità che riguardano la qualità di vita, la salute e la sicurezza degli abitanti di una zona importante della città che necessità di interventi concreti”, ha affermato Pogliese.

Il sindaco ha voluto "toccare con mano" le criticità della zona e ha partecipato ai lavori della municipalità, presieduti dal presidente dell’assemblea circoscrizionale Alfio Allegra. In questi mesi infatti Pogliese i suoi assessori hanno visitato tutte le municipalità cittadine per verificare i bisogni dei cittadini nei quartieri.


“ E’ stato da sempre - ha detto il sindaco Pogliese- un mio preciso intento "ascoltare" le municipalità e far sentire la vicinanza dell’Amministrazione Comunale alle loro richieste e alle proposte che, compatibilmente ai bilanci della città, ho cercato di assecondare. Si tratta di un decentramento pragmatico di grande rispetto verso chi è stato eletto ed è portatore delle esigenze della collettività”.


Il consiglio circoscrizionale, si è svolto con la partecipazione di numerosi dirigenti del comune e i rappresentanti della Multiservizi, alla presenza di tanti cittadini.


I consiglieri intervenuti hanno evidenziato una serie di bisogni e criticità. In particolare, tutti, hanno ribadito che occorre completare la rete fognaria soprattutto a San Giorgio. Altre richieste hanno riguardato la manutenzione nelle scuole, la sostituzione degli impiegati, andati in pensione, soprattutto agli sportelli anagrafici. Si è parlato inoltre del PalaNitta e di illuminazione stradale in alcune zone insufficiente o da rimodulare, del bisogno di un maggiore controllo sulle strade, di calendarizzare gli interventi sul verde con un criterio di rotazione che assicuri in maniera, la più estesa possibile, la pulizia e l’ordine. I consiglieri hanno anche avanzato richieste di recupero della masseria Bonajuto che, seppur vandalizzata all’esterno, all’interno è riutilizzabile con interventi minimali. C’è anche un bisogno di apporre nuova segnaletica stradale attualmente insufficiente, e di maggiori, più costanti interventi di pulizia, e anche maggiori controlli sanzionatori, perché in alcune zone vi è una costante presenza di micro discariche che si riformano costantemente a causa di alcuni incivili che continuano a trattare le strade come una pattumiera personale. Il sindaco si è impegnato a promuovere interventi immediati per correggere disfunzioni e avviare progetti realizzativi.

Infine, a margine dell’incontro, il sindaco si è complimentato con il giovane di Librino, Marco Gaetano Spampinato, diventato campione italiano di karate, cadetti categoria - 52 kg.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo aver mangiato: verità sul falso mito

  • Piazza Duomo, uomo salvato dai soccorritori della Misericordia: "Grazie ragazzi"

  • Risparmiare sulla bolletta della luce: alcuni consigli

  • Sindrome del colon irritabile: i cibi da evitare

I più letti della settimana

  • Bruno Barbieri a Catania per la penultima tappa di 4 Hotel: ecco gli sfidanti

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Sezione "catturandi", eseguiti 9 ordini di carcerazione

  • Si cerca Peppe Cannata, studente di Giurisprudenza: l'appello degli amici

  • Torna il maltempo, allerta meteo 'gialla' su Catania: allagamenti a Riposto

  • Tre fermi per violenza sessuale di gruppo su una ragazza: picchiato il fidanzato

Torna su
CataniaToday è in caricamento