Roghi in Sicilia, Marano (M5S): "Perché non si pianifica campagna anti incendio?"

La deputata all'Ars di Misterbianco Jose Marano aveva già chiesto lo scorso febbraio l'avvio delle ricognizioni della forestale contro i roghi

La deputata regionale del Movimento Cinque Stelle Jose Marano è intervenuta sui recenti roghi che si sono sviluppati tra il palermitano e il messinesse chiedendo al governo regionale la ragione dei ritardi per l'avvio delle campagne di messa in sicurezza per la prevenzione degli incendi.

"La Sicilia torna a bruciare, complice il forte scirocco di questi giorni – dice Marano – e come ogni anno assistiamo al medesimo scenario: ettari ed ettari di verde a fuoco e sicurezza dei siciliani ad altissimo rischio. Eppure lo scorso febbraio avevo chiesto ufficialmente, tramite una interrogazione, l'avvio anticipato delle campagne anti incendio per farci trovare pronti in vista dell'innalzamento delle temperature. Avevo chiesto all'assessore all'Agricoltura  di dare seguito alle promesse fatte sull’utilizzo degli operai della forestale che sono 22mila, di cui la maggior parte precari con contratti che prevedono il loro impiego per 151 giornate l’anno, a 101 giornate e a 78 giornate annue. È inconcepibile che i lavoratori vengano chiamati ad agire per l’antincendio solamente a giugno! Tra l'altro l'anticipo non comporterebbe costi economici ulteriori per la Regione: è soltanto questione di programmazione".

"Dobbiamo difendere la nostra terra ma per farlo serve lungimiranza e una buona politica in grado di prevenire i problemi e che non si limiti a piangere, ex post, sul latte versato", ha concluso Marano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mediterraneo, a perdere la vita un motociclista di 39 anni

  • Operazione "Malupassu", gli imprenditori denunciano e i boss finiscono in manette

  • Incidente lungo il viale Mediterraneo: perde la vita un motociclista

  • Traffico di rifiuti, corruzione e concorso esterno in associazione mafiosa: nel mirino la “Sicula Trasporti”

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

Torna su
CataniaToday è in caricamento