Manlio Messina sulla chiusura alle auto del centro storico di Catania

Chiusura alle auto del centro storico. Manlio Messina (Pdl): “ Si dia la parola ai catanesi, s’indica un referendum consultivo sulla pedonalizzazione di Piazza Duomo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Chiusura alle auto del centro storico. Manlio Messina (Pdl): "Chiedo al sindaco Raffaele Stancanelli di indire un referendum consultivo sulla prevista chiusura al traffico veicolare di Piazza Duomo e parte di Via Vittorio Emanuele".

Una consultazione popolare, prevista dall'art. 49 dello Statuto comunale, per orientare l'Amministrazione sugli indirizzi e le decisioni che riguardano l'estensione della zona pedonale del centro storico di Catania. E’ questa la proposta che il consigliere comunale Manlio Messina (PdL), presidente della VII° Commissione consiliare Cultura Sport&Turismo, invia al sindaco Stancanelli in merito alla prossima chiusura al traffico di Piazza Duomo che in città ha già scatenato dure reazioni.

"Premetto che sono assolutamente favorevole all'estensione dell'area pedonale del centro storico di Catania - sottolinea Messina -  al pari delle altre città europee anche la nostra città merita di avere il suo 'cuore' liberato dalle auto, ma sono altresì convinto che una decisione del genere vada ben ponderata e valutata anche alla luce delle notevoli ripercussioni che essa avrebbe sull'intera città, che sulla sua realizzazione debba essere necessariamente investito il Consiglio comunale, organo principe di rappresentanza dei cittadini, e che sia infine preferibile operare avendo ascoltato il parere dei residenti e commercianti del centro storico, in particolar modo, ma anche dell'intera cittadinanza essendo Piazza Duomo patrimonio di tutti i catanesi.”.

Per questo motivo -continua il consigliere comunale PdL- propongo all'Amministrazione comunale di preparare una dettagliata 'mappa' della nuova area pedonale che illustri le soluzioni di parcheggio e di supporto al traffico veicolare delle zone attigue a quella chiusa, definisca il numero di vetture e linee dedicate con relativi tempi di percorrenza che l'Amt destinerà alla zona, quanti agenti della polizia municipale saranno operativi per il controllo dell‘area, come sarà delimitata la zona off limits per le auto, pilomat o transenne mobili, quali vie di fuga in caso di calamità o emergenze saranno predisposte, e che il tutto sia offerto alla valutazione dei cittadini tramite una consultazione popolare da tenersi tramite referendum consultivo.”.  

Concertazione e condivisione sono elementi imprescindibili - conclude Manlio Messina - quando si operano interventi come la chiusura al traffico veicolare del centro storico, che inevitabilmente si ripercuotono sull'intero sistema città, e sono quindi convinto che lo strumento del referendum consultivo sia il migliore per permettere all'intera Catania di valutare e avanzare proposte sulle decisioni dell'Amministrazione comunale.  Coinvolgere i cittadini nelle scelte amministrative è la strada principe per accorciare quella deleteria distanza tra il popolo e il Palazzo che in questi ultimi anni è cresciuta grandemente in tutto il Paese e anche a Catania.”.

 

Torna su
CataniaToday è in caricamento