Primarie Pd e il boom di Zingaretti, Sammartino: "Questa è vera democrazia"

Zingaretti ha vinto le primarie Pd e sarà il nuovo segretario del Partito Democratico. Il deputato regionale, Luca Sammartino, commenta i risultati delle primarie nazionali in Sicilia: "La grande affluenza riaccende la speranza in ognuno di noi"

Zingaretti ha vinto le primarie Pd e sarà il nuovo segretario del Partito Democratico. Rispettando i pronostici della vigilia, secondo la prima proiezione dell'organizzazione del Pd sui voti delle primarie, Nicola Zingaretti raggiunge il 60%, mentre Maurizio Martina e Roberto Giachetti si attestano entrambi al 20%.

Tra i primi a complimentarsi c'è stato anche Matteo Renzi: "Quella di Nicola Zingaretti è una vittoria bella e netta. Adesso basta col fuoco amico: gli avversari politici non sono in casa ma al Governo. Al segretario Zingaretti un grande in bocca al lupo. A Maurizio, Bobo e a tutti i volontari grazie. Viva la democrazia", scrive su Twitter Renzi.

"Auguri al nuovo segretario nazionale del Partito democratico che sono certo rilancerà il partito nel segno dell'unità soprattutto grazie ai tantissimi cittadini che sono stati anche ore in coda ai gazebo e che dimostrano che siamo l'unica alternativa alle destre. In Sicilia l'affluenza poi è stata straordinaria. Una grande partecipazione ma soprattutto un grande entusiasmo sono uno stimolo in più per costruire una vera alternativa anche in Sicilia alla Lega e ai 5 stelle. Questa è vera democrazia, non la piattaforma Rousseau. La grande affluenza riaccende la speranza in ognuno di noi per un Paese di nuovo normale che chiede diritti e non qualunquismo. Grazie a tutte le democratiche e a tutti i democratici''. Così il deputato regionale del Partito Democratico, Luca Sammartino, commenta i risultati delle primarie nazionali in Sicilia.

"Grazie ai 1500 volontari del Pd Sicilia, grazie a tutti i siciliani che hanno dato fiducia al Pd in questa straordinaria giornata. Buon lavoro al segretario Nicola Zingaretti, grazie Maurizio Martina e Roberto Giachetti per la bella sfida. E ora si parte!''. Così su Twitter il segretario del Pd Sicilia, Davide Faraone.

Anche Enzo Bianco, Presidente Nazionale dei LiberalPd, che ha guidato la lista piazza Grande Europa nel capoluogo etneo.  ha commentato i risultati: "Ho ringraziato ieri sera Nicola Zingaretti perché il suo approccio, la sua determinazione, la sua capacità di essere inclusivo hanno consentito questo straordinario successo di partecipazione. Il numero di votanti e la sua vittoria netta e chiara consegnano a tutti noi e al nuovo segretario una grande responsabilità” . “Ieri - ha continuato Bianco - abbiamo posto le basi per un rilancio vero e concreto del Pd e di un’alternativa a questo governo. Ho sostenuto con convinzione Zingaretti, insieme a tanti amici, proprio per la sua capacità di costruire una squadra e di lavorare con le migliori risorse del nostro partito, una su tutti Paolo Gentiloni. Anche nel nostro territorio la partecipazione è andata ben oltre le aspettative. Vedere tanta gente in fila ai gazebo, molti giovani, l’impegno dei nostri volontari è stata una grande iniezione di fiducia per il futuro del Pd. Ed il successo di Nicola anche a Catania è stato netto, sia in città che in provincia, come ci era stato suggerito dall’affetto delle persone riscontrato quando aveva accolto il nostro invito a venire nella nostra città poche settimane fa. Adesso è ora di ricostruire il Pd e di rimetterci in cammino per fermare centrodestra e M5S e contrastare la deriva pericolosa che stanno attuando in ogni territorio che governano.”

L'affluenza in Sicilia

L’affluenza in Sicilia è stata di 32.152 votanti registrati ieri pari a circa il 29% degli elettori totali di due anni fa.

Chi è Nicola Zingaretti

Governatore del Lazio per due mandati, Nicola Zingaretti, 52 anni, può vantare la maggiore esperienza in campo amministrativo dopo essere stato anche presidente della provincia di Roma. Non è particolarmente noto fuori dal Lazio – almeno non come il fratello Luca, attore popolarissimo e volto del commissario Montalbano – Nicola Zingaretti proviene dalla sinistra del partito, è un ex dirigente dei Democratici di Sinistra (DS) ed è sostenuto dalla vecchia minoranza del partito, l’area oggi guidata da Andrea Orlando di cui un tempo faceva parte anche Pier Luigi Bersani. Le sue posizioni non radicali gli consentono l’appoggio anche della parte più moderata e centrista del partito che fa riferimento a Dario Franceschini e Paolo Gentiloni. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cantarella sulla differenziata: "Ereditiamo piani e bandi del passato, con la gara settennale cambierà tutto"

  • Cronaca

    Vende cannabis legale a minorenni, maxi multa per un negoziante

  • Politica

    Deputati grillini a Roma: i numeri e le attività a un anno dal voto degli etnei

  • Cronaca

    Un patto tra le istituzioni e le imprese per la riqualificazione della zona industriale

I più letti della settimana

  • Sidra, niente acqua a Catania il 18 marzo: ecco le zone interessate

  • Incidente stradale in viale Vittorio Veneto, donna investita

  • Tir si ribalta in tangenziale, in azione vigili del fuoco ed elisoccorso

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

  • Lettori: "Hanno aperto la mia macchina per rubarmi il cane"

  • Torna l'eroina a Catania: preso spacciatore con 26 grammi

Torna su
CataniaToday è in caricamento