Reddito di cittadinanza, M5S attacca il Comune: "Non avviati i lavori di pubblica utilità"

Gli enti locali potrebbero utilizzare i beneficiari della misura attraverso i PUC (Progetti utili alla collettività)

"E' un vero peccato che il Comune di Catania non abbia colto al volo, almeno finora, le opportunità riguardanti il Reddito di Cittadinanza, entrato nella cosiddetta fase 2”. Esordisce così una nota del Movimento Cinque Stelle che, attraverso il suo gruppo consiliare, attacca l'amministrazione chiedendo di attivare le misure previste.

In pratica i comuni potrebbero utilizzare i beneficiari del reddito di cittadinanza per lavori di pubblica utilità attraverso i PUC (Progetti utili alla collettività).

"Una bella boccata d'ossigeno - prosegue il M5S - per le carenti piante organiche del personale dei comuni, che potrebbero essere affiancate in certe attività. E, soprattutto, una buona occasione per i cittadini per affacciarsi al mondo del lavoro, sentirsi utili e ritrovare dignità".

“Si potrebbero sviluppare progetti di accoglienza scolastica, manutenzione di giardini, impieghi nelle biblioteche, presidi all'uscita delle scuole, assistenza alle persone anziane, pulizia di graffiti, attività in sinergia con le partecipate, attività di animazione. Invece, malgrado la mozione del gruppo consiliare del M5S sia stata presentata a novembre affinché il sindaco potesse predisporre tutte le procedure amministrative necessarie per aderire alla fase 2, sembrerebbe che tutt'oggi non abbia provveduto all'iscrizione alla piattaforma GePI (Piattaforma per la gestione dei patti per l'inclusione sociale)”, dice la capogruppo Lidia Adorno, prima firmataria della mozione.

“E la cosa più grave - sottolinea - è che questo comportamento sta di fatto penalizzando i Comuni limitrofi (che dipendono da Catania, comune-capofila), impedendogli la possibilità di poter utilizzare questa disposizione di legge.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo decreto: che cosa chiude e cosa resta aperto a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, tre guariti all'ospedale Garibaldi curati con farmaco sperimentale

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, azienda catanese lancia mascherine in silicone con stampa 3D

Torna su
CataniaToday è in caricamento