Referendum: una vittoria schiacciante del sì ma a Catania no quorum

Una vittoria schiacciante del sì. Anche se Catania rientra tra le 12 grandi città, dove il quorum è stato mancato: Napoli 49,3%,Palermo 48,5% e Catania 43,2%

Una vittoria schiacciante del sì. I chiamati a votare per l'abrogazione di norme sui servizi pubblici locali, sulla gestione dell'acqua, sull'energia nucleare e sul legittimo impedimento del premier e dei ministri, hanno risposto con il sì. Oltre 20 milioni di elettori (95,7%) hanno detto sì alla cancellazione della norma sull'affidamento e la gestione dei servizi pubblici locali (poco meno di 900 mila, pari al 4,3%, i no). Il sì ha sfondato quota 23 milioni (oltre il 96%) al referendum sulle tariffe dell'acqua, mentre i no sono stati 900 mila (meno del 4%). Il quorum è dunque raggiunto.

Anche se Catania rientra tra le 12 grandi città, dove il quorum è stato mancato: a Napoli (49,3%), Palermo al 48,5% e Catania al 43,2%.

 

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Cinque arancini gourmet: le ricette della quinta edizione di Chicchi riso e uva di Sicilia

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

  • Evade dai domiciliari per andare in discoteca, arrestato 54enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento