Russo (FdI): "Chiesta all'amministrazione attenzione per Vaccarizzo, pianificati interventi"

Il consigliere ha presentato un ordine del giorno per impegnare la giunta ad alcuni interventi per il quartiere etneo

E' sulle emergenze di Vaccarizzo che il consigliere di Fratelli d'Italia Santo Russo ha chiesto interventi all'amministrazione. I residenti hanno più volte sottolineato i problemi derivanti dalla carenza idrica e dalle mancate scerbature che hanno, in qualche caso, portato anche a pericolosi incendi a ridosso delle abitazioni.

"Non si potevano ignorare le richieste sia dei residenti sia dei cittadini che trascorrono l'estate nel quartiere - spiega Russo - e per questa ragione con il mio ordine del giorno ho chiesto interventi sulla situazione idrica, sulla rete viaria e sulle scerbature. Ho avuto la piena disponibilità dell'assessore Fabio Cantarella, che ringrazio, e che sta già monitorando gli interventi da effettuare. Abbiamo svolto un sopralluogo insieme ed è questa l'efficienza che il Comune deve avere nei confronti dei cittadini".

Il consigliere sottolinea il "degrado e l'incuria" di Vaccarizzo che "è ereditata dal passato": "Adesso con il Comune in dissesto tutto è più difficile ma con i fondi del Salva Catania si riuscirà a poter essere più tempestivi di quanto l'amministrazione non sia già adesso".

Potrebbe interessarti

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento