Sciolto per infiltrazioni mafiose il Comune di Maniace

La decisione è stata ratificata dal consiglio dei ministri

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, ha deciso lo scioglimento del consiglio comunale di Maniace. Ne dà notizia il comunicato diffuso da Palazzo Chigi e che parla di "accertati condizionamenti della vita amministrativa da parte delle organizzazioni criminali locali". L'invio della commissione di indagine, deciso dal prefetto Sammartino, aveva preso luogo dall'inchiesta sulla mafia dei Nebrodi che avrebbe coinvolto anche la politica cittadina. Adesso sindaco, giunta e consiglio comunale decadranno e verranno nominati dei commissari che guideranno il Comune sino alle prossime elezioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

Torna su
CataniaToday è in caricamento