Scompare il gruppo consiliare di Forza Italia, arriva MuovitItalia e Barresi torna con Pogliese

Diverse le novità nella geografia politica del consiglio comunale con il sindaco che incassa il ritorno "a casa" dell'esponente più votato dopo mesi di tensioni

Il recordman di preferenze in consiglio comunale, eletto nella lista "In campo con Pogliese", dopo mesi di tensioni e attacchi mai troppo velati alla maggioranza è "tornato a casa". Si rafforza così la compagine a sostegno del sindaco che incassa il risultato nella lunga serata di ieri nel senato cittadino, terminata dopo l'una di notte.

Il consigliere Barresi era passato - poco tempo dopo la sua elezione - al gruppo misto e per tenere in vita il gruppo era stato necessario il "prestito" da parte di Forza Italia di Daniela Rotella. Ieri è arrivato l'annuncio di Barresi che torna nella lista dove è stato eletto e che ha annunciato che diramerà una nota ufficiale con i motivi del rientro.

Un rientro salutato con soddisfazione dallo stesso Pogliese. Tornando Barresi si libera la posizione della consigliera Rotella.

Il primo cittadino avrà a sostegno anche un nuovo gruppo consiliare che nasce dalle "ceneri" di Forza Italia. Dopo che Marco Falcone, commissario etneo del partito di Berlusconi, con una nota indirizzata alla presidenza del consiglio aveva tolto il simbolo forzista ai Pogliese boys sono arrivate le dure parole di Santi Bosco.

"Abbiamo dato vita a un nuovo gruppo con i consiglieri Angelo Scuderi e Daniela Rotella di cui io sarà capogruppo. Ci ispiriamo ai valori del centrodestra e si chiamerà MuovitItalia", ha detto all'aula Bosco che contestualmente ha annunciato il passaggio di tutti i consiglieri del gruppo in Fratelli d'Italia.

Poi il capogruppo della nuova formazione, che si rifà al "contenitore" di Pogliese e Catanoso, attacca Forza Italia: "Lo scioglimento del gruppo è una vera caduta di stile. Siamo stati noi gli eletti e abbiamo mantenuto il gruppo di Forza Italia senza accelerare fuoriuscite per evitare strappi o problemi durante il periodo dell'ultima campagna elettorale".

Rimane per il momento "senza casa" politica il consigliere Dario Grasso dopo la scomparsa di Forza Italia. Di fede firrarelliana per adesso il consigliere passerà al gruppo misto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come aveva annunciato, nel corso dell'intervista rilasciata a Catania Today, il sindaco ha trovato nuovi sostegni per cercare di blindare la sua maggioranza e, contestualmente, aumenta la pattuglia dei consiglieri di riferimento che può portare in dote a Giorgia Meloni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mario Rapisardi, scontro tra un camion e un'auto: morta una donna

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento