Sequestro Aquarius, Cantarella attacca Medici Senza Frontiere

L'affondo del referente della Lega: "E' opportuno ristabilire regole e controlli seri a garanzia della legalità nel nostro Paese”

“Dall’indagine della Guardia di Finanza di Catania, coordinata dai magistrati della Procura etnea, scopriamo che la nave Aquarius, se il reato sarà accertato, oltre a “scaricare” immigrati, scaricava anche rifiuti sanitari infetti”. Ad affermarlo è Fabio Cantarella, coordinatore regionale Enti locali della Lega e assessore a Sicurezza e Ambiente del Comune di Catania.

“Dovrebbero cambiare gli slogan sui social – continua – da #restiamoumani a #restiamoinquinati. Si tratta di un fatto gravissimo che mette a rischio salute dei cittadini e ambiente anche della nostra Sicilia, inquinando i porti di Catania, Messina, Trapani, Augusta e Pozzallo”. “Ancora una volta – conclude Cantarella - abbiamo ragione noi della Lega a ribadire come sul tema dell’immigrazione e sull’operato di molte ong è opportuno ristabilire regole e controlli seri a garanzia della legalità nel nostro Paese”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Villaggio Dusmet, sequestrati dai carabinieri 60 chili di marijuana

  • Cronaca

    Ubriaco picchia la moglie e la costringe a scappare: arrestato 55enne

  • Cronaca

    Ambulanza della morte, slitta la prima udienza per il barelliere

  • Cronaca

    Mafia e rifiuti, nuovo rinvio per il processo Gorgoni

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al Lungomare, auto travolge pedone sulle strisce: un morto

  • Enzo Bianco si sposa nell'agrigentino: testimoni Del Rio e Gentiloni

  • Incidente mortale a Piano Tavola, perde la vita un 27enne di Paternò

  • Cannizzaro, ricoverate in terapia intensiva le due ragazze catanesi ferite in Kenya

  • Telecamera nascosta nei bagni di una scuola, denunciato per pedopornografia

  • Incidente stradale al Lungomare, pedone travolto da un'auto sulle strisce

Torna su
CataniaToday è in caricamento