L'unione monarchica chiede di sospendere il Superenalotto

Questo è quello che chiede l'Avvocato Michele Pivetti Gagliardi, Presidente dell'Unione Monarchica Italiana - Regione Siciliana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

"Sospendere il Superenalotto e utilizzare i 34 milioni di euro di montepremi per l'acquisto di attrezzature mediche". Questo è quello che chiede l'Avvocato Michele Pivetti Gagliardi, Presidente dell'Unione Monarchica Italiana - Regione Siciliana. "In questo momento particolare è necessario concentrare gli sforzi dell'intera nazione per sconfiggere un nemico invisibile e curare i nostri ammalati" prosegue Pivetti "crediamo sia opportuno concentrare più fondi possibili verso le necessità del momento piuttosto che verso concorsi o lotterie". "Per questo motivo" conclude "a nome dei monarchici siciliani e italiani tutti, chiedo al governo nazionale e agli enti preposti di sospendere momentaneamente tutti i concorsi a premi nazionali e utilizzare i montepremi, ad esempio i 34 milioni del Superenalotto, per le spese mediche prioritarie e l'acquisto di attrezzature mediche nella lotta al Coronavirus".
Torna su
CataniaToday è in caricamento