Spostamento Tari a giugno, le reazioni della politica

Diventerà Bellissima plaude all'iniziativa dell'amministrazione comunale così come il Movimento Cinque Stelle che aveva già inoltrato una richiesta in tal senso

La richiesta di spostamento della prima rata della Tari era giunta, in maniera trasversale, da diverse forze politiche cittadine. Nella serata di ieri il sindaco ha annunciato che la scadenza è stata spostata dalla fine del mese di marzo al primo giugno e non sono mancate le reazioni dei gruppi politici che hanno rappresentanza in consiglio comunale.

Diventerà Bellissima, con i consiglieri Zammataro, Bottino e Penna, ha commentato: “La scelta dell’amministrazione di rinviare la scadenza della prima rata Tari al 1 giugno dimostra la grandissima vicinanza alle istanze dei catanesi, duramente provati dalla crisi economica in atto a causa del corona virus. Avevamo chiesto al primo cittadino un segnale del genere e puntualmente è arrivato e non possiamo non accoglierlo con soddisfazione. Per il Comune di Catania si tratta di un grande sforzo e adesso aspettiamo preciso segnali dal governo nazionale che deve sostenere l’ente e di conseguenza i cittadini. Nonostante il dissesto ancora una volta l’amministrazione si è dimostrata sensibile e vicina ai cittadini. Non faremo mancare il sostengo al sindaco per chiedere al governo nazionale misure straordinarie per il Comune”.

E' intervenuto anche il Movimento Cinque Stelle: "Apprendiamo con soddisfazione la decisione del sindaco Pogliese - dichiarano i consiglieri comunali del M5s - di accogliere la nostra richiesta di sospendere il termine di scadenza della prima rata della Tari, prevista a fine marzo, spostandola al primo giugno.”

“Il 13 marzo avevamo protocollato la proposta di rinviare la scadenza dei termini di pagamento di almeno 60 giorni, vista l’attuale incertezza dei tempi di risoluzione dell’emergenza coronavirus e l’evidente situazione di difficoltà economica, oltre che sanitaria, in cui versano i cittadini - aggiunge il consigliere Giuseppe Fichera, primo firmatario della proposta - e ci fa piacere che i catanesi possano ricevere una pur lieve boccata d’ossigeno in questo momento tanto difficile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento