Futuro della St, M5S incontra i sindacati: "Presto incontro ministeriale"

Alcuni deputati, nazionali e regionali, hanno incontrato i rappresentanti dei lavoratori del polo industriale per fare il punto sul domani

Una delegazione degli esponenti istituzionali del Movimento Cinque Stelle, composta dai parlamentari nazionali Simona Suriano, Laura Paxia, Luciano Cantone, e dalla deputata regionale Jose Marano, ha incontrato sabato pomeriggio, una rappresentanza di lavoratori e sindacalisti dello stabilimento St di Catania.

A seguito delle denunce dei lavoratori sulla disparità di investimenti tra gli stabilimenti italiani della multinazionale dell’elettronica, i parlamentari hanno voluto approfondire la questione con Michele Pistone, Cgil Fiom, Giuseppe Caramanna Uilm, Mario Ricca Uglm e tanti altri dipendenti dell’azienda. I rappresentanti del Movimento Cinque Stelle sono al lavoro per programmare un incontro con gli esponenti istituzionali del Mise e del ministero dell’Economia per affrontare la questione.

“Come avevamo già evidenziato – spiegano le parlamentari Suriano e Paxia – bisogna avere grande attenzione per il futuro di un’azienda nodale per il territorio etneo. Verificheremo, insieme ai rappresentanti del governo, se c’è una differenza di investimenti tra la sede St di Agrate e quella di Catania. Gli investimenti tecnologici per il futuro sono essenziali, senza non si cresce. Per questa ragione chiederemo subito ai rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Economia un incontro tra i rappresentanti dei lavoratori e i vertici dell’azienda per capire le reali intenzioni sullo stabilimento etneo e il futuro dei dipendenti”.

“Bisogna investire  a Catania – aggiunge il parlamentare Luciano Cantone, componente della commissione Trasporti della Camera – così come bisogna avere collegamenti adeguati. Per l’ennesima volta ascoltiamo denunce sulla situazione da terzo modo delle strade della zona industriale. Una situazione allucinante e credo che si possa far transitare almeno la competenza della manutenzione dall'Irsap all'Anas. E’ stato già fatto in altre identiche situazioni italiane e ho preso l’impegno di lavorare anche sul caso di Catania, in modo tale da avere strade adeguate”.

Ha concluso la deputata regionale Jose Marano che chiederà una audizione con gli assessori regionali Turano e Armao: “Siamo e saremo al fianco dei lavoratori per chiedere chiarezza.  Ci accerteremo della disparità di investimenti con il sito di Agrate Brianza. Anche a Catania è necessario investire per rendere lo stabilimento competitivo e per garantire il futuro dell’azienda. Per questa ragione è importante porre la questione al centro dei tavoli regionali e nazionali, coinvolgendo i vertici del sito industriale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Catania dove trovare sconti e fare affari

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Ritrovata dai carabinieri la moto rubata al travel blogger messicano

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

Torna su
CataniaToday è in caricamento