Aumento Tari a Trecastagni, l'ex assessore Trovato chiede l'intervento del prefetto

Il comune, retto dai commissari dopo lo scioglimento, decide di aumentare la tassa nonostante la differenziata al 40%

"La commissione prefettizia insediatasi a Trecastagni ha approvato il piano economico e finanziario per la determinazione dei costi del servizio di nettenza urbana (PEF), prevedendo un aumento di spesa di 300 mila euro rispetto al 2018. Questo fatto è assolutamente inspiegabile".

Lo afferma Raffaele Trovato, ex assessore del comune di Trecastagni, che aggiunge: "Nonostante sia stato raggiunto il 40% di raccolta differenziata e il servizio di raccolto non è migliorato, si è deciso di mettere le mani nelle tasche dei cittadini, colpendo maggiormente le famiglie e le imprese, con buona pace della senatrice Drago, la quale si è congratulata per il buon lavoro svolto dalla commissione. Mi auguro che il prefetto di Catania intervenga per porre fine a questo inefficiente modo di amministrare".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Treni del gol", Procura chiede archiviazione del secondo filone dell'inchiesta

  • Video

    Musumeci e gli auguri di Pasqua polemici: "Niente mi può fermare"

  • Cronaca

    Giudice del Tribunale etneo denuncia Bonafede per abuso d'ufficio

  • Cronaca

    Trema la terra a Catania, terremoto di magnitudo 3.3 nello Jonio

I più letti della settimana

  • Enjoy lascia Catania: troppe auto distrutte, Pogliese: "Grande amarezza"

  • Una organizzazione "svizzera" per il commando delle spaccate: bottino di oltre 174 mila euro

  • Trema la terra a Catania, terremoto di magnitudo 3.3 nello Jonio

  • Estortore del clan Santapaola arrestato a Misterbianco

  • Concorso truccato all'università di Catania: condannata la commissione per abuso d'ufficio

  • La miglior pizza al mondo? E' catanese e porta la firma di Luciano Carciotto

Torna su
CataniaToday è in caricamento