Sneating: sedurre via chat per un pasto gratis

Sempre più diffusa la pratica dello sneating, ossia l'arte di riuscire via chat a farsi offrire un pranzo o una cena senza successivamente andare oltre con colui che ha invitato

La massiccia diffusione dei social ha aperto tante possibilità nei campi più svariati. La ricerca dell'anima gemella avviene oramai quasi esclusivamente in rete. Non è però facile capire se la persona che ci aggancia su un portale come Tinder è realmente interessata ad una storia d'amore e non abbia altri scopi.

Anche perchè si è fortemente diffusa in rete il cosidetto 'sneating', ossia la pratica di scroccare pranzi e cene. Sneaking e checking sono infatti espressioni che sottendono all'inganno che alcune persone mettono in atto in chat con il solo obiettivo di farsi pagare da mangiare al ristorante. 

Setacciare le chat in cerca di uomini che ancora amano l'arte del corteggiamento e che ritengono il minimo sindacale pagare il conto per la persona che invitano a pranzo o a cena è un bell'escamotage per mangiare fuori casa. 

Difficilmente, una volta raggiunto lo scopo, si va oltre, perchè non è certamente lo scopo amoroso a spingere gli 'sneater' ad accettare l'invito dell'inconsapevole soggetto conosciuto on-line. 

Si parla addirittura di persone che sono riuscite ad ottenere decine di pasti gratis in ristoranti alla moda. Bisogna ovviamente avere cura di non esagerare nelle portate da ordinare. 

Se poi, tra l'antipasto ed il tris di primi, si scopre anche di essere affini, è ancora meglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • "Gli italiani scelgono Catania per il Natale 2019 e il Capodanno 2020"

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

  • Sequestro di beni all'ex reggente degli Ercolano: nel mirino anche il garage di via Cimarosa

Torna su
CataniaToday è in caricamento