Boxe, primo trofeo Città di San Gregorio: Valentina Milazzo trionfa nella categoria "Minimosca"

L'atleta protagonista sul ring ha risposto presente e non ha tradito le attese, confermandosi leader a livello nazionale nel ranking della categoria Minimosca (48, 998 kg) e premiando il lavoro di Coach Pierluigi Tumeo

La sfida con Francesca Paglia della Wbc Oliveri valeva come una rivincita per Valentina “Nikita” Milazzo che ha risposto presente e non ha tradito le attese, confermandosi leader a livello nazionale nel ranking della categoria Minimosca (48, 998 kg) e premiando il lavoro di Coach Pierluigi Tumeo e la sua Accademia dello Sport. Nella centralissima Piazza Immacolata di San Gregorio di Catania Valentina Milazzo - che ha timbrato la vittoria n.15 in carriera, la seconda da professionista, battendo ai punti la stessa avversaria affrontata in luglio - è riuscita a spianarsi la strada verso un match internazionale previsto a Novembre e per il passo più importante, la conquista del Titolo Italiano a Giugno proprio nella sua città, Catania, in un appuntamento in fase di organizzazione proprio a cura dell’Accademia dello Sport.   

Il grazie, per la kermesse, è arrivato da parte di Coach Tumeo. "Ringrazio la straordinaria cornice di pubblico che ha assistito all’evento, perfettamente riuscito grazie a un’ottima organizzazione ed al Patrocinio dell’Amministrazione comunale locale, con in testa il Sindaco Carmelo Corsaro, gli Assessori Salvo Cambria ed Eleonora Suizzo.  Siamo felici per Valentina e, da parte dell’Accademia dello Sport, per i risultati conseguiti dal nostro club".

La sfida tra professionisti è stata condita da un ricco sottoclou di categoria Elite in cui hanno incrociato i guantoni pugili del catanese, siracusano e palermitano. A partire dalle qualificazioni al Campionato italiano a squadre femminili Wbl che ha registrato le vittorie di Annalisa Finocchiaro della Catania Ring su Maddalena Spampinato dell’Acc.sport nei 51 kg, di Martina Salerno che ha superato con un match brillante Alice Sciortino della Revolution Palermo nei 54 kg, di Martina Aresu della Cannata Palermo su Simona Pantano della Siracusa b.t. nei 64 kg. 

Gare maschili. Inatteso stop per il 60 kg Marco Scornavacca – Acc.Sport di fronte a Carmelo Lo Verde – Cannata Boxe Palermo; 64 Kg, Andrea Aliquò – Acc.sport vs Luigi Melendez – Revolution Palermo: pari. Damiano Tramontana – Acc.sport vp su Enrico Di Gangi – Giordano Boxe Palermo; 69 kg Jabbi Tass – Acc.sport vp su Giuseppe Iovino – Revolution; +91 Kg Giorgio Minicuccio – Aquile Verdi Augusta vp su Antonino Parrinello – Lilybetana Boxe. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento