Catania, Camplone e la sua idea di calcio: "Squadra offensiva, almeno 5 uomini in fase di attacco"

Un disegno tattico che, come spiegato dallo stesso neo tecnico rossazzurro in conferenza stampa, può esaltare le caratteristiche degli attaccanti e invertire il trend della passata stagione, vissuta con poche reti all'attivo

L'avventura di Camplone al Catania nasce all'insegna di un'idea di calcio più offensiva. Un 4-3-3 ricco di tagli da parte degli esterni d'attacco e condito dagli inserimenti preziosi delle mezzale. Un disegno tattico che, come spiegato dallo stesso neo tecnico rossazzurro in conferenza stampa, può esaltare le caratteristiche degli attaccanti e invertire il trend della passata stagione, vissuta con poche reti all'attivo. "La punta bisogna metterla nelle condizioni di far gol, bisogna avere una squadra offensiva e che crea tanto, con l'attaccante che deve avere 5-6 occasioni da rete in ogni gara" spiega Camplone ai microfoni. .

Un reparto offensivo, quello del Catania, ben attrezzato sull'asse di destra con giocatori abituati a tagliare il campo, sfruttando la capacità di andare al tiro. Sarno, Emanuele Catania e il rientrante Barisic rispondono a queste caratteristiche. Lo Monaco non esclude invece un intervento in sede di mercato possa essere fatto a sinistra, dove al momento Manneh non ha nelle proprie corde il fatto di poter giocare a piede invertito, rientrando per sfruttare la conclusione in porta. Caratteristiche queste imprescindibili per permettere al tecnico pescarese di esprimere al meglio la propria idea di calcio. Idea di calcio che nasce già dal ruolo del portiere, sul quale Camplone si è soffermato, spiegando come ormai l'estremo difensore sia a tutti gli effetti un membro della squadra attivo nella fase di gioco. "Il portiere ormai deve saper giocar palla, diventa un giocatore a tutti gli effetti, fa allenamenti con la squadra e deve migliorare la tecnica individuale" ha precisato il tecnico degli etnei. Furlan avrà il compito di adempiere al seguente compito.

Ulteriore focus quello incentrato sul neo acquisto Welbeck. A parlarne il direttore sportivo dei rossazzurri, Christian Argurio. "Le caratteristiche di Welbeck  sono quelle di un calciatore abbastanza duttile tatticamente, un giocatore abbastanza dinamico e di intensità e con una certa personalità, dovrà dimostrare in campo il suo valore e ritagliarsi il giusto spazio"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

  • Centro storico, la polizia mette i sigilli al pub "Area 51"

  • Cosa fare a Catania, i 15 eventi del week-end: Polpette in Festival, Sagra dei Fritti, Festa del Fungo Porcino

Torna su
CataniaToday è in caricamento