Catania ritrova gioco e risultato al "Massimino": poker alla Cavese

Una vittoria importante di larga misura e che rilancia le ambizioni della squadra minate nell'ultimo periodo dalle vicende extra campo e dai tanti infortuni. Finisce 4-0

Il Catania ritrova bel gioco e risultato in casa contro la Cavese. Le delusioni cocenti lontano dalle mura amiche si trasfomano in partite di alto livello al "Massimino". Il clima vissuto nelle ultime due settimane svanisce con la squadra in campo sul rettangolo di gioco. Il pubblico risponde presente sugli spalti e Camplone riceve le risposte attese dagli interpreti lanciati in campo. 

Lodi sblocca il match grazie ad uno dei suoi calci piazzati e Di Piazza sul finale di tempo firma la rete del raddoppio. I rossazzurri non arretrano di un centimetri nonostante il doppio vantaggio e anche nel secondo tempo continuano a sfiorare la rete in due occasioni. Una disattenzione di Mbende concede la chance dal dischetto per la squadra ospite. Ma la serata sorride agli etnei e il rigore di De Rosa viene deviato sul palo da Furlan. C'è spazio anche per il giovane Di Stefano nel finale prima della perla, la seconda di giornata, messa a segno ancora da Lodi. Una vittoria importante di larga misura e che rilancia le ambizioni della squadra minate nell'ultimo periodo dalle vicende extra campo e dai tanti infortuni. 

TABELLINO CATANIA-CAVESE 4-0 (18’pt Lodi, 45’pt Di Piazza, 45’st Marzorati, 50’st’ Lodi)

Catania (4-3-3): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri (32’st Esposito), Pinto; Rizzo (21’st Dall’Oglio), Lodi, Welbeck; Mazzarani (21’st Llama), Di Piazza (26’st Curiale), Di Molfetta (33’st Distefano).
A disp. di Camplone: Martinez, Coriolano, Biondi, Noce, Pino, Giuffrida.

Cavese (3-5-2): Bisogno; Matino, Rocchi, Marzorati; Nunziante, Matera, Castagna (33’st Stranges), Favasuli (16’st Sainz-Maza); D’Ignazio (1’st Russotto), Di Roberto (10’st Addessi), El Ouazni (9’st De Rosa).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento