Catania falcidiato dagli infortuni, dopo Bergamelli è il turno di Biagianti

Due dei pilastri della squadra saranno assenti in questo scorcio finale di stagione. L'ultimo stop in ordine di tempo è quello rimediato dal capitano, uscito malconcio nel corso della sfida contro la Vibonese. Per lui si tratta di una lesione di primo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro

foto calciocatania.it

Due infortuni non da poco. Entrambi in un momento importante della stagione. Dopo lo stop di Bergamelli contro la Virtus Francavilla, la trasferta di Vibo Valentia lascia in eredità una tegola non da poco per il Catania. Biagianti, uscito anzitempo dal terreno di gioco, ha infatti riportato una lesione di primo grado del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro. La prognosi iniziale, come recita un comunicato ufficiale della società rossazzurra, è di circa 30 giorni, in attesa di ulteriori controlli.

La lista di indisponibili per la prossima sfida interna contro il Cosenza potrebbe non finire qui. Baldanzeddu infatti continua ad essere indisponibile, per lui soltanto una partita disputata per 90 minuti dal suo arrivo ai piedi dell'Etna, quella contro il Fondi. Terapie invece per Parisi e Di Cecco, anche per loro infortuni rimediati nella gara contro la Vibonese. Il primo ha una sospetta frattura al polso dopo la caduta rovinosa rimediata in campo, mentre il secondo, che aveva da poco recuperato da un lungo infortunio, ha manifestato una ricaduta dopo alcuni minuti dal suo ingresso in campo.

Altri possibili forfait per la gara di sabato prossimo quelli di Bucolo e Fornito. Per loro si tratta invece di un risentimento muscolare. Pulvirenti conta di poter recuperare almeno uno dei due giocatori.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Porte di Catania, incidente tra due macchine: grave un bambino

  • Politica

    Presidio di CasaPound negli ospedali, Anpi: "Illegali"

  • Cronaca

    StMicroelectronics, lo sfogo di una ex-dipendente: "Senza raccomandazione in Sicilia non si va avanti"

  • Cronaca

    Sparatoria a San Cristoforo, grave il titolare di un'officina

I più letti della settimana

  • Porte di Catania, incidente tra due macchine: grave un bambino

  • Appare una donna misteriosa in un quadro, scoperta a Catania

  • Sparatoria a San Cristoforo, grave il titolare di un'officina

  • Agguato a Misterbianco, colpi di pistola davanti ad una onlus di ambulanze: ferito autista

  • Blitz dei carabinieri, 19 arresti per il clan Laudani: gli ordini del boss dal carcere

  • Cadavere ritrovato in via Sant'Euplio: sul posto la polizia scientifica

Torna su
CataniaToday è in caricamento