Catania-Matera, probabili formazioni: Baldanzeddu recupera, rebus attacco

Rigoli fa pretattica in conferenza stampa e non scioglie i dubbi principali, soprattutto quelli legati al reparto offensivo. Pozzebon è appena sbarcato in rossazzurro e resta da capire se un suo impiego a fianco di Tavares sia subito percorribile, o serva tempo per assimilare i meccanismi

Una sfida che si prennuncia scoppiettante quella in programma martedì 7 febbraio alle ore 20.45. Catania e Matera si daranno battaglia allo stadio "Massimino" e proveranno a portare a casa i tre punti. Un test impegnativo per gli uomini di Rigoli, chiamati ad affrontare un avversario di livello. La squadra di Auteri, infatti, è in piena corsa per la promozione diretta. I rossazzurri proveranno a sfruttare il fattore campo, sempre determinante sin qui, per restare aggrappati alla scia del quinto posto, che vorrebbe dire zona play-off con un piazzamento favorevole.

QUI CATANIA. Rigoli fa pretattica in conferenza stampa e non scioglie i dubbi principali, soprattutto quelli legati al reparto offensivo. Pozzebon è appena sbarcato in rossazzurro e resta da capire se un suo impiego a fianco di Tavares sia subito percorribile, o serva tempo per assimilare i meccanismi. In caso di attacco pesante, potrebbe essere Mazzarani a piazzarsi alle spalle di Tavares e Pozzebon, in un 3-4-1-2.

In caso invece di 3-4-3, potrebbe essere uno tra Di Grazia e Russotto a ricoprire il ruolo di esterno, con Mazzarani e Pozzebon a completare il reparto. Ultima soluzione, infine, la coesistenza di più uomini nel reparto offensivo, ma in questo caso Rigoli dovrebbe optare per un cambiamento in difesa, adottando il 4-2-3-1. Ipotesi questa più difficile perchè dopo l'arrivo di Marchese la difesa a tre sembra essere diventata un punto di riferimento fisso. Ultima opzione quella del 3-5-2: in questo caso Mazzarani potrebbe giostrare sulla linea dei centrocampisti. Rigoli sciogliera il rebus legato al modulo e all'assetto offensivo soltanto nelle ultime ore.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA-MATERA

Catania (3-4-1-2 o 3-4-3): Pisseri, Marchese, Bergamelli, Drausio, Baldanzeddu, Biagianti, Scoppa, Djordjevic, Mazzarani, Tavares (Russotto-Di Grazia), Pozzebon

Matera 3-4-3: Bifulco, Mattera, De Franco, Ingrosso, Casoli, Iannini, Armellino, Meola, Strambelli, Carretta, Negro

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestata banda di rapinatori: volevano sparare a due compagni

  • Cronaca

    Diminuiscono gli sbarchi anche a Catania, ma in mare si muore di più

  • Cronaca

    Egiziano fermato alla stazione con oltre 15 mila euro in contanti

  • Cronaca

    Spacciatore di marijuana arrestato a San Cristoforo con 61 dosi

I più letti della settimana

  • Adrano, omicidio in un parcheggio: la vittima è un 25enne catanese

  • Omicidio ad Adrano, uomo incappucciato trovato morto in un autolavaggio

  • Omicidio ad Adrano, si indaga sulla morte del 25enne Giuseppe Dainotti

  • Incidente stradale sulla Catania-Messina, scontro tra due auto: traffico bloccato

  • Previsioni meteo, emanato il bollettino della protezione civile: continua l'allerta 'gialla'

  • Torna il maltempo a Catania: scatta l'allerta meteo gialla

Torna su
CataniaToday è in caricamento