Catania, Pulvirenti: "Classifica diversa senza alcune disavventure arbitrali"

Lo ha affermato il presidente, che ha tracciato il bilancio del 2012 degli etnei, intervistato da Sky Sport 24. Resta comunque soddisfatto per la stagione della sua squadra. L'errore contro la Juventus? "Una pagina mediocre del nostro sport"

Un anno da incorniciare, non c'è dubbio. Fatto di successi, soddisfazioni e prestazioni importanti. Anche il presidente Pulvirenti lo afferma, intervistato da Sky Sport 24. "Tra la seconda parte della passata stagione e l'inizio di questa abbiamo fatto 49 punti, per cui si può dire che è stato un anno importante" ha affermato.

Si sofferma poi sulle sviste arbitrali. Senza queste, infatti, per il patron rossazzurro la classifica del Catania sarebbe stata un'altra: "Certo, questa squadra poteva avere una classifica diversa, abbiamo avuto una serie di disavventure arbitrali che ci hanno tolto dei punti". Una su tutte la partita contro la Juventus, vinta dai bianconeri dopo le tante polemiche legate al gol annullato agli etnei: "Una pagina mediocre del nostro sport" ha commentato Pulvirenti.

Sul futuro della squadra rassicura i tifosi. Nessuno infatti è in partenza, tanto che la rosa resterà intatta per tutto il continuo della stagione: " Non sarà venduto nessuno, nessuno uscirà da Catania, e questo messaggio è rivolto a tutti i colleghi presidenti, agli agenti e agli illusionisti". Unico nodo da sciogliere: il rinnovo di Marchese. Stando ad alcune voci di mercato, a Giugno potrebbe lasciare Catania. Ma il presidente è fiducioso e ha riposto piena fiducia nell'esterno rossazzurro.

Per quanto riguarda il progetto tecnico: "A marzo abbiamo fatto un aumento di capitale di 9 milioni di euro - ribadisce Pulvirenti - per sostenere un progetto tecnico e a giugno non abbiamo venduto nessun giocatore importante. Questo progetto continua e ho dato disposizione a Gasparin e Bonanno di non prendere in considerazione alcuna offerta per i giocatori del Catania"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Covid-19, morto vigile del fuoco: anche il padre vittima del virus

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

  • "Una speranza per Catania", iniziativa dei ragazzi dei mercatini rionali

Torna su
CataniaToday è in caricamento