Catania, vittoria della continuità contro la Vibonese: Mazzarani all'ultimo respiro

I rossazzurri collezionano ancora una vittoria e vanno in rete per la seconda partita consecutiva, sono 4 le marcature in 180 minuti. Finisce 2-1 la sfida casalinga contro i calabresi, grazie alla rete nei minuti finali. Gli etnei consolidano la propria posizione nella griglia playoff e agguantano momentaneamente il sesto posto

Il Catania batte la Vibonese nei minuti finali e trova la strada della continuità. Anche la via del gol: sono quattro le reti siglate in due gare, tre da Curcio, di cui due dal dischetto, come la prima rete, quella del vantaggio dopo due minuti di gioco nella gara odierna. La Vibonese si dimostra un avversario valido che coltiva concretamente la possibilità di partecipare ai playoff. I calabresi trovano il pareggio e non si dimostrano una vittima sacrificale, rispondendo colpo su colpo alle iniziative del Catania.

La squadra rossazzurra si dimostra combattiva dal primo all'ultimo minuto. Uno spirito che contraddistingue gli etnei in ogni gara da un mese a questa parte. "Dal 1 febbraio ci siamo guardati negli occhi" spiega Lucarelli nel post gara. "Sono fiducioso, abbiamo margini di miglioramento dal punto di vista fisico e abbiamo potenziale a disposizione. Saremo i rompi scatole dei playoff" aggiunge il tecnico livornese.

I tecnici delle due squadre provano entrambi a vincere la gara nella ripresa. Gli ospiti operano subito due cambi al rientro dagli spogliatoi, Lucarelli opta per il passaggio al 4-3-3 gettando nella mischia Welbeck, Manneh e Beleck. La squadre si allungano e giocano in ripartenza. La mossa decisiva è quella di Lucarelli che getta nella mischia Mazzarani, spento nelle ultime uscite. Il numero 32 confezione la rete finale della vittoria dopo un'iniziativa di Pinto sulla sinistra. Un gol liberatorio per il pubblico sugli spalti e che proietta la squadra in una posizione solida all'interno della griglia playoff.

TABELLINO CATANIA VIBONESE 2-1 (Curcio 2, Emmausso 36', Mazzarani 88')

Catania (4-2-3-1): Martinez; Salandria, Mbende, Silvestri, Pinto; Rizzo (26’st Mazzarani), Vicente; Biondi (26’st Biagianti), Di Molfetta (8’st Welbeck), Capanni (8’st Manneh); Curcio (8’st Beleck)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vibonese (4-3-3): Greco; Del Col (1’st Tito), Malberti (28’st Sgambati), Altobello, Mahrous (1’st Ciotti); Pugliese, Petermann, Signorelli (1’st Bernardotto); Tumbarello, Bubas (28’st Prezzabile), Emmausso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento