Il Natale dei Samurai della “Dolce arte marziale” alle falde dell'Etna

Una marea di 244 “Samurai” in kimono bianco dell'arte marziale giapponese del Ju-jitsu, a raccolta da tutta l'Isola ai piedi dell'Etna, al Palazzetto di S. Agata li Battiati, per la kermesse di sport, gioco e agonismo “Coppa Natale Csain”, organizzata dal decano catanese dello stile “Scuola dell'acqua” maestro Cosimo Costa. Ottimo il livello tecnico degli agonisti; buona preparazione e tanto entusiasmo nei più giovani

Il Natale dei nostri “samurai” in erba, ai piedi dell'Etna. Un piccolo “esercito” di artisti marziali e mini-atleti, ben preparati, ha trovato ospitalità al palazzetto di S. Agata li Battiati per sfoderare tecniche controllate di proiezione, attacco, difesa, sbilanciamenti e atterramento “morbido” dell'avversario di turno. Nella “Scuola dell'acqua”, il “morbido” della cedevolezza, vice il “duro” di un attacco avversario. Nell'arte marziale giapponese del Ju-jitsu, stile “Mizu Ryu”, non occorre forza, ma fluidità, dinamismo e saper ritorcere la forza dell'avversario contro... se stesso. Un grande festival natalizio della “Dolce arte marziale” giapponese, con 244 giovani "kimono d'oro" etnei e siciliani in lizza sui tatami dell'affollato Palasport di Sant’Agata Li Battiati. L'antica arte orientale dei samurai a mani nude, il Ju-jitsu, in territorio etneo e siciliano prosegue la sua ascesa verso le vette dell'Olimpo nazionale e internazionale. “Le arti marziali non sono semplicemente racchiuse nel classico motto: 'dai la cera, togli la cera...', ma vanno indirizzate ad ampliare, a conoscere, l'orizzonte di tecniche e movimenti efficaci per la difesa, la schivata, l'affondo controllato; però servono dedizione, allenamento, pazienza, volontà e tanta costanza nel confronto in piedi e a terra, contro l'avversario che viene avanti e ti attacca”. Parola del maestro decano catanese “hanshi” (titolo onorifico) Cosimo Costa, organizzatore e responsabile della Sezione nazionale Ju-jitsu dell’ente “Csain”, ideatore capo-scuola dello stile “Mizu Ryu”. Una marea di kimono bianchi provenienti da tutta l'isola, ha preso d'assalto per la 38/esima edizione della Coppa Natale targata “Centri sportivi aziendali e industriali”, il palazzetto dello sport di Sant’Agata Li Battiati. Kermesse di sport, gioco e agonismo con un “ottimo livello tecnico degli agonisti - dice il maestro VI dan catanese Cosimo Costa - ; buona la preparazione e tanto entusiasmo invece nei più giovani”. Un successo di pubblico, con due manifestazioni in una; 4 specialità in una. Evento nell'evento, infatti, la concomitante competizione agonistica del “Duo kata” (forme in coppia): il trofeo regionale di Randori/Duo kata agonistico e la gara del Criterium samurai "pro duo kata" riservato ai non agonisti. A seguire il Criterium samurai "Kids & Child" di stazioni tecniche non agonistico per i piccoli, e il Criterium samurai "micro" di circuito tecnico e giochi per bambini.
Come riassumere questa giornata natalizia di sport? “Preparazione ottima - illustra Costa -, lavoro di squadra incredibile, puntualità 'svizzera', un'organizzazione 'tedesca', il tutto condito da un 'cuore siciliano'. Ottimo il livello tecnico degli agonisti, buona la preparazione e tanto entusiasmo e sano divertimento nell'effettuare le prove, per i baby-jutsuka; ineccepibili i giudizi arbitrali; famiglie felici sugli spalti e infine il tradizionale scambio di auguri”. Per i 244 jutsuka presenti (in rappresentanza di 7 associazioni sportive siciliane, provenienti dalle province di Catania, Palermo e Trapani), è stata riservata una bellissima premiazione in stile “natalizio”. Sono intervenuti per i saluti e gli auguri di “buone feste”, il sindaco di Sant'Agata li Battiati, Marco Nunzio Rubino, e l'assessore allo Sport, Salvatore Mavilla; in rappresentanza dell'ente di promozione sportiva Csain, a livello regionale e nazionale, il dottor Salvatore Spinella; che assieme ai tecnici delle varie associazioni presenti, ed a un Babbo Natale che si è materializzato a fine kermesse, hanno premiato gli atleti-samurai grandi e piccini. Per atleti, tecnici, i 24 ufficiali di gara e lo staff di 30 collaboratori presenti sui 6 tatami allestiti sul parquet del palazzetto dello sport, un graditissimo gadget del Comitato regionale Csain - Sezione nazionale Ju-jitsu.

Di seguito, la classifica finale e i nomi dei partecipanti. Trofeo regionale di Ju-jitsu Csain, specialità “Duo Kata” agonistico, categoria A, cadetti/juniores maschile e mix: 1) Simone Catania/Lorenzo Arena (Shin kai club Tremestieri Etneo), 2) Emanuele Raciti/Elisabetta Armanetti (Sargas sport club Aci Sant’Antonio), 3) Salvatore Fiorentino/Filippo Fiorentino (Samurai and friends Catania); cat. B cadetti m/f: 1) Alfio Patanè/Sebastiano Amore (Il Dojo Catania & Sargas sport club Aci Sant’Antonio), 2) Francesco Ferruzza/Giuseppe Bellina (Budo sport Castellana Sicula - PA), 3) Alice Schilirò/Alessia Schiavone (Samurai and friends Catania); cat. C esordienti maschile: 1) Salvatore Ensabella/Daniele Signorelli (Il Dojo Catania), 2) Riccardo Mazza/Matteo Tutino (Il Dojo Catania), 3) Mario Massimino/Andrea Sapienza (Samurai and friends Catania), 4) Michael Indelicato/Simone Russo (Sport village Acireale); cat. D esordienti maschile: 1) Claudio He/Roberto Ragusa (Il Dojo Catania & Sargas sport club Aci Sant’Antonio), 2) Matteo Sorace/Simone Murabito (Sport village Acireale), 3) Giuseppe Bellina/Mattia Sabella (Budo sport Castellana Sicula - PA), 4) Davide Lazzara/Dario Strano (Il Dojo Catania); cat. E esordienti maschile: 1) Davide La Rosa/Giovanni Cardillo (Sport village Acireale), 2) Ennio Monaco/Flavio Teobaldi (Samurai and friends Catania), 3) Walter Restivo/Angelo Zito (Il Dojo Catania); cat. F esordienti femminile/mix: 1) Adriana Calanna/Maria Amore (Sport village Acireale & Sargas sport club Aci Sant’Antonio), 2) Angelo Zito/Mariapia Mastruzzo (Il Dojo Catania), 3) Alice Scuderi/Sofia Scuderi (Il Dojo Catania); cat. G esordienti femminile: 1) Giada Costa/Alice La Rosa (Il Dojo Catania), 2) Lorenza Pavone/Rachele Patanè (Il Dojo Catania), 3) Irene La Manna/Gaia Gussio (Il Dojo Catania).

Categoria Samurai “Pro duo kata” non agonistica (8-9 anni), cat. H, ragazzi/mix: Gabriel Stanco (Sport village), Giuliana Petralia (Sport village), Anna Chiara Aiello (Shin kai club), Matteo Tomarchio (Shin kai club), Matteo Messina (Sargas sport club), Maria Finocchiaro (Sargas sport club), Chiara Visalli (Sport village), Adriana Petralia (Sport village), Aurora Macaluso (Budo sport), Giorgia Bellomo (Budo sport), Daniel Indelicato (Sport village), Riccardo Calanna (Sport village), Lorenzo Guglielmino (Shin kai club), Gioele Rizzo (Shin kai club).

Categorie non agonistiche T1 T2 T3 (gara per bambini, Criterium samurai kids & child - 7-8-9-10 anni). T1: Alessandro Bordieri (Samurai &friends), Giuliana Aprile (Il Dojo), P. Andrea D'Augusta (Il Dojo), Francesco Motisi (Il Dojo), Emanuele Tutino (Il Dojo), Sergio Lo Nigro (Il Dojo), Emanuele Sarica (Il Dojo), Carla Aprile (Il Dojo), Emanuele Mammoli (Urban fitness), Luna Marsiglione (Sport village), Francesco Vasta (Sport village), Sebastiano Cannavo (Sport village), Lorenzo Blanco (Sport village), Emanuele Fichera emanuele (Shin kai club), Damiano Mazzara (Shin kai club), Chiara Maria Consolo (Il Dojo), Alessandro Sambataro (Il Dojo), Luisa Costanzo (Il Dojo), Claudia Mandolfo (Il Dojo), Giusy Castorina (Il Dojo), Alberto Drago (Sport village), Matteo Privitera (Sport village), Simone Vendemmia (Sport village), Daniele Lo Vecchio (Sport village), Francesco Filippini (Sport village), Rachele Colotti (Shin kai club), Alessandro Leone (Shin kai club), Davide Leonardi (Shin kai club), Francesco Allegra (Shin kai club), Aurora Coco (Shin kai club). T2: Gabriele Leotta (Sport village), Micaela Milone (Sport village), Silvio Porfirio (Sport village), Francesco Cavallaro (Sport village), Matteo Molinelli (Sport village), Salvo Alessandro Meli (Sport village), Giulia Maria Conti (Samurai & friends), Elisa Verzì (Samurai & friends), Antonio Caruso (Samurai & friends), Angelo Floresta (Il Dojo), Andrea Strano (Il Dojo), Giammarco Puglisi (Il Dojo), Gabriele Liberti (Sargas sport club), Carmelo Grasso (Sargas sport club), Martina Fisichella (Sargas sport club), Chiara Sabella (Budo sport), Giorgio Li Shi Jie (Shin kai club), Anselmo Maria Saluele (Urban fitness), Mattia Barbagallo (Samurai & friends), Alice Famoso (Samurai & friends), Andrea Lombardo (Samurai & friends), Benedetta Davino (Shin kai club), Mattia Rao (Shin kai club), Antonio Musumeci (Shin kai club), Stefano Dimauro (Sport village), Manuel Torrisi (Sport village), Giulio Maria Nicotra (Sport village), Lorenzo Cutuli (Sport village), Federico D'Agata (Sport village). T3: Irene Canciullo (Il Dojo), Riccardo Fragola (Il Dojo), Salvatore Torrisi (Il Dojo), Luigi He (Il Dojo), Giuliano Giunta (Il Dojo), Edoardo De Simone (Il Dojo), Giuseppe Samuele Florio (Il Dojo), Giada Di Marco (Il Dojo), Leonardo Fiorista (Il Dojo), Francesco Cultrera (Il Dojo), Alessandro Mazzarella (Il Dojo), P. Flavio D'Augusta (Il Dojo), Tommaso Palermo (Il Dojo), Roberto Sardo (Il Dojo), Leonardo Ferrigno (Shin kai club), Emanuele Luigi Maltese (Shin kai club), Andrea Antonio Aiello (Shin kai club), Stefania Di Mauro (Shin kai club), Serena Patti (Samurai & frinds), Michele Puglisi (Sport village), Tommaso Marino (Sport village), Cristian Bella (Sport village), Giulio Ferlito (Sargas sport club), Matteo Nania (Shin kai club), Michela Finocchiaro Castro (Il Dojo), Tommaso Simili (Il Dojo) Leonardo Lo Nigro (Il Dojo), Giulio Vincenzo Parasiliti (Il Dojo), Alessandro Caudullo (Il Dojo), Fabiola A. Torresi (Il Dojo).

Cat. Criterium “samurai micro” T4 T5 T6 (anni 4-5-6). T4: Aurora Di Marco (Il Dojo), Sofia Spinella (Il Dojo), Giuliano Sicurella (Il Dojo), Mario Torrisi (Shin kai club), Emanuele Rivoli (Shin kai club), Davide D'Amico (Shin kai club), Giorgia Aiello (Shin kai club), Alessio Gabriele Balau (Urban fitness), Alessio Politi (Sport village), Mattia Santapaola (Shin kai club), Samuele Sparacio (Budo sport), Nicholas Harris (Il Dojo), Giosuè Gagliano (Il Dojo), Matteo Giuffrida (Il Dojo), Roberto Gargano (Il Dojo), Francesco Milazzo (Il Dojo). T5: Flavio Licciarello Flavio (Sargas sport club), Pierluigi Seminara (Sargas sport club), Jacopo Messina (Sargas sport club), Andrea Anastasio (Sargas sport club), Riccardo Leotta (Sport village), Gabriele Inzerilli (Sport village), Ettore Giardina (Sport village), Giacomo Pistone (Il Dojo), Francesco Stella (Il Dojo), Giorgio Ciravolo (Il Dojo), Massimo Settineri (Il Dojo), Edoardo Angelo Grasso (Il Dojo), Pierfrancesco Di Mauro (Il Dojo), Luca Tancredi Cannavò (Il Dojo), Pietro Cultrera (Il Dojo), Giordano Giunta (Il Dojo), Giorgia Sammartano (Il Dojo). T6: Giammarco Anselmo (Urban fitness), Rebecca Crisalli (Samurai & friends), Alice Patti (Samurai & friends), Giulia Lombardo (Samurai & friends), Enea Bashkim Xhafa (Sargas sport club), Stefano Messina (Sport village), Simone Simili (Il Dojo), Juri Martorana (Il Dojo), Giorgia Sarica (Il Dojo), Viola Proietto Salanitri (Il Dojo), Sergio Costa (Il Dojo), Lorenzo Urzì (Il Dojo), Cristiano Esposito (Il Dojo), Domenico Chines (Il Dojo), Flavio Torresi (Il Dojo), Leonardo Roberto Reina (Il Dojo), Edoardo Vadalà (Il Dojo).

Classifica generale per società, della 38/esima Coppa Natale Ju-jitsu Csain: 1) Il Dojo Catania, 2) Sport village Acireale, 3) Sargas sport club Aci Sant’Antonio, 4) Shin kai club Tremestieri etneo, 5) Samurai and friends Catania, 6) Budo sport Castellana Sicula - PA, Urban fitness Paceco - TP.

Risultati finali trofeo regionale di Ju-jitsu Csain, Categoria Samurai "Pro duo kata" non agonistica (8-9-10-11-12-13 anni), Cat. I, Ragazzi/m/f: 1) Chiara Visalli/Adriana Patralia (Sport village), 2) Aurora Macaluso/Giorgia Bellomo (Budo sport), 3) Daniel Indelicato/Riccardo Calanna (Sport village), 4) Lorenzo Guglielmino/Gioele Rizzo (Shin kai club). Cat. L, Speranze/mix: 1) Carola Sorace/Andrea Sorace (Sport village), 2) Martina Privitera/Cristian Rannone (Shin kai club), 3) Francesco Sciacca/Agnese Fisichella (Shin kai club), 4) Chiara Sauro/Manuel Cannata (Samurai & friends). Cat. M, Speranze/femminile: 1) Giordana Lombardo/Sophia Tocco (Sargas sport club), 2) Chiara Sauro/Vittoria Magrì (Samurai & friends), 3) Sara Gianquinto/Maria Balau (Urban fitness). Cat. N, Speranze/maschile: 1) Edoardo Puglisi/Gabriele Lazzara (Il Dojo), 2) Andrea Sorace/Samuele D'Urso (Sport village), 3) Ettore Davino/Samuele Colotti (Shin kai club), 4) Cesare Finocchiaro/Cristian Messina (Sargas sport club). Cat. O, Speranze/maschile: 1) Alessandro Lopis/Franceco Mandolfo (Il Dojo), 2) Giuseppe Cristaldi/Antonio Marletta (Sport village), 3) Raimondo Giunta/Giuseppe Giacalone (Shin kai club), 4) Vito La Manna/Michelangelo Rapisarda (Sargas sport club). Cat. P, Speranze/maschile: 1) Davide Palestro/Matteo D'Amico (Il Dojo), 2) Marco Messina/Gianmarco Vitale (Sport village), 3) Ismaele Bello/Angelo D'Ambra (Sargas sport club). Cat. Q, Speranze/maschile/: 1) Alessandro Catania/Flavio Vitale (Il Dojo), 2) Mario Cavallaro/Riccardo Comola (Sport village), 3) Davide D'Alcatari/Samuele Cicchello (Samurai & friends). Cat. R, Speranze/maschile: 1) Samuele Ferlito/Gabriele D'Urso (Il Dojo), 2) Manuel Cannata/Francesco Bruno (Samurai & friends), 3) Manuel Valenti/Damiano Gaspare (Urban fitness).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffe alle assicurazioni, 36 indagati: coinvolti due avvocati

  • Bollo auto 2020: sconti e nuove modalità di pagamento

  • Blitz dei carabinieri, sgominata banda di spacciatori: 24 arresti

  • Mafia, asse tra clan Mazzei e cosche trapanesi: 28 arresti

  • Incidente stradale sulla Catania-Gela, auto sbanda e cappotta: morta una 41enne

  • Traffico di cocaina e hashish nel Catanese: i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento