Juve Stabia e Catania non si fanno male, divisa la posta in palio

Reti inviolate al "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia. I rossazzurri, pericolosi con Marotta nel primo tempo, rischiano soltanto in un'occasione nei secondi 45 minuti, con il palo colpito da Calò su calcio piazzato

Finisce 0-0 la sfida tra Juve Stabia e Catania. Una gara ostica quella del "Romeo Menti", con i rossazzurri bravi a contenere gli attacchi dei padroni di casa, lasciando la porta inviolata. Poca lucidità invece in occasione di alcune ripartenze. Marotta poco ispirato e non in giornata di grazia.

Il centravanti si fa prima ipnotizzare dall'estremo difensore Branduani, negli ultimi minuti di gara non sfrutta invece una ripartenza potenzialmente pericolosa, scagliando la sfera fuori da posizione defilata e ignorando l'inserimento senza palla e con i tempi giusti di Baraye. Ai punti le "vespe" avrebbero meritato qualcosina in più, ma la vera palla gol dei padroni di casa nella seconda frazione è arrivata su palla inattiva, con la pennellata di Calò dal limite. Per annotare una chance su azione degli uomini di Caserta occorre guardare al primo tempo di gioco, quando Pisseri è reattivo a negare la rete sulla conclusione ravvicinata di Di Roberto.

La nota positiva in casa Catania è senz'altro la voce "0" nelle reti subite, un traguardo non così scontato nell'ultimo periodo della stagione. Restano invece da affinare alcuni meccanismi di gioco. La formula con una sola punta di gioco, scelta da Sottil dopo alcune gare all'insegna del duo Marotta-Curiale, garantisce una maggiore tenuta difensiva, ma comporta un inevitabile calo del tasso di pericolosità in zona gol. Ci saranno adesso sette giorni di tempo per preparare al meglio la gara interna contro la Reggina e tornare a conquistare i tre punti.

TABELLINO JUVE STABIA-CATANIA 0-0

Juve Stabia (4-3-3): Branduani, Vitiello, Marzorati (dal 45′ Aktaou), Troest, Allievi; Calò, Viola (dal 57′ Elia), Mastalli (dal 74′ Vicente); Di Roberto (dal 78′ Mezavilla), Carlini, Paponi

Catania (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Scaglia (dal 71′ Baraye); Biagianti, Rizzo; Barisic (dal 61′ Manneh), Lodi (dal 83′ Angiulli), Vassallo, Marotta (dal 83′ Curiale)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caso Diciotti, la Giunta dice no al processo a Salvini

  • Cronaca

    Trapianti, Catania è all'ultimo posto e la Grillo si dice "Dispiaciuta"

  • Cronaca

    Abusi su minori, "l'arcangelo" Capuana chiede il giudizio immediato

  • Cronaca

    Vertenza Sirti, sit in dei sindacati a Belpasso

I più letti della settimana

  • Vigili del fuoco minacciati e derubati mentre spengono un incendio a Librino

  • Bancarotta ed evasione fiscale, i nomi dei professionisti coinvolti: ai domiciliari il padre del sindaco Pogliese

  • Operazione "Pupi di pezza": lo studio Pogliese, il "circuito criminale" ed il prestanome

  • Si nascondeva dentro una spelonca nella “Timpa” di Acireale: catturato un ricercato

  • Nuova ondata di maltempo in arrivo: torna l'allerta meteo

  • "Spedizione punitiva" per un apprezzamento di troppo: 4 arresti per tentato omicidio

Torna su
CataniaToday è in caricamento