Lo Monaco aggredito sul traghetto: era diretto a Potenza

Un comunicato della società etnea informa dell'accaduto. La voce era già circolata nella mattinata di oggi. La sfida di coppa Italia sarà regolarmente in programma alle ore 15

L'amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, è stato vittima di un'aggressione da parte di ultras etnei a bordo della nave traghetto durante il viaggio per raggiungere Potenza, dove i siciliani disputeranno l'incontro valido per gli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie C. Partita che il Catania, come comunicato inizialmente dopo l'accaduto, non avrebbe dovuto disputare, ma successivamente è arrivata invece la comunicazione: squadre in campo alle ore 15. Potenza e Catania pronte a sfidarsi.

Potenza-Catania: si gioca regolarmente

Sarebbero stati in dieci ad assaltare l'ad degli etnei, tutti col viso incappucciato, una vera e propria aggressione consumatasi all'interno del traghetto che va da Messina a Villa San Giovanni. Lo Monaco sarebbe stato colpito al volto e avrebbe raccontato tutto alla polizia di Reggio Calabria.

"Vile e vergognosa aggressione subita oggi dall’amministratore delegato Pietro Lo Monaco da parte di ultras catanesi a bordo della nave traghetto - si legge nel comunicato diffuso stamattina dalla società etnea -  durante il viaggio per raggiungere Potenza, già prevedibile alla luce dello striscione intimidatorio esposto in città e di quanto denunciato dal nostro amministratore delegato in occasione della conferenza stampa tenuta ieri"

Aggressione a Lo Monaco, Pogliese: "Sdegno e ferma condanna"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Cannizzaro, paziente ringrazia chirurghi e infermieri regalando 10 televisori al reparto

  • Poste Italiane cercano portalettere anche a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento