Lo Monaco dopo messaggio inviato ai calciatori: "Debiti del Catania a livelli pazzeschi"

L'ex direttore generale della squadra aggiunge: "La rosa che abbiamo allestito è altamente competitiva, ma ad oggi non è riuscita a rendere come ci aspettavamo. Il nostro atteggiamento è serio e sereno, la comunicazione era arrivata in via privata. La vita della società è primaria"

Il Catania "mette acqua" per spegnere il fuoco mediatico venutosi a creare dopo il messaggio inviato ai calciatori e lo fa con una nota pubblicata nel sito ufficiale della società. Contemporaneamente Lo Monaco rilascia dichiarazioni destinate ad ingigantire l'eco mediatico venutosi a creare. L'ex direttore generale dei rossazzurri in un intervento ai colleghi di Radio Sportiva ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Non è una novità perchè i giocatori sono al corrente della situazione da 1-2 mesi. Il Catania non è più in grado di sorreggerla, i debiti sono a livelli pazzeschi".

Lo Monaco ha poi aggiunto: "In questi anni non abbiamo avuto un punto di penalizzazione, significa che con gli stipendi siamo a posto. Nessuno sta usando questa comunicazione come mezzo coercitivo, abbiamo solo voluto ricordare ai calciatori quale sia la situazione invitandoli a trovare altre soluzioni. La rosa che abbiamo allestito è altamente competitiva, ma ad oggi non è riuscita a rendere come ci aspettavamo. Il nostro atteggiamento è serio e sereno, la comunicazione era arrivata in via privata. La vita della società è primaria"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riguardo al possibile passaggio di proprietà Lo Monaco frena sulla possibile pista che porterebbe ad un nuovo gruppo imprenditoriale interessato al club e che potrebbe nel breve periodo intavolare contatti con il club di via Magenta:  "L’unica realtà che si è avvicinata al Catania è quella rappresentata dal sig. Follieri - tuona Lo Monaco - il resto solo tutte chiacchiere. Catania è una piazza appetibile, chi vuole fare calcio troverebbe le condizioni giuste"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, in Sicilia 936 persone attualmente positive: a Catania sono 288

  • Positiva al Covid-19, prende due aerei e a Catania un taxi: adesso è ricoverata

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • "Il divieto di ritornare nella Buttanissima Sicilia, tanto amata", lettera di Francesco al presidente Musumeci

  • Coronavirus, in Sicilia 1095 contagiati (+159), i morti a Catania sono 15

Torna su
CataniaToday è in caricamento