Lodi al centro del villaggio: il Catania ai piedi del numero 10

Doppietta personale contro la Cavese. Due perle su calcio piazzato che indirizzano il match e confermano lo stato di forma del centrocampista rossazzurro. Camplone sta costruendo attorno a lui la sua idea di gioco

Nuova stagione. Nuova vita. Vecchie emozioni su calcio piazzato. Lodi ha incantato il pubblico del "Massimino" sfornando dal cilindro due magie nel 4 a 0 rifilato alla Cavese. Due punizioni, una più bella dell'altra. Una doppietta che permette al numero 10 dei rossazzurri di balzare addirittura in testa alla classifica cannonieri del girone C di serie C a quota 5 reti. Il sinistro del centrocampista degli etnei continua a pennellare traiettorie imprendibili per gli estremi difensori avversari, vittima di turno nella gara contro la Cavese il povero Bisogno. 

CATANIA CAVESE TABELLINO

Un traguardo importante quello raggiunto con la doppietta di ieri sera, ovvero quota 50 reti con la maglia rossazzurra, traguardo che consegna il giocatore alla storia del club. Ciò che sorprende, oltre alle marcature di pregevole fattura, è però la ritrovata centralità all'interno dei meccanismi di gioco della squadra. Camplone ha disegnato sin da subito la sua idea di Catania riportando al centro del villaggio il numero 10. Dai suoi piedi passano tutte le manovre degli etnei e anche la posizione in campo è tornata ad essere quella usuale per lui, lontano dagli esperimenti portati avanti nelle ultime due stagioni prima da Lucarelli e poi da Sottil.

Lui sta rispondendo alla grande e quando il sinistro decide di girare con i giri giusti, tutta la squadra riesce a beneficiarne in termini di qualità di gioco. Meccanismi ancora da oliare lontano dal "Massimino" dove le prestazioni sono invece scese di rendimento, così come per l'intera squadra. Camplone avrà da lavorare in tal senso e alle porte ci sono due trasferte delicatissime che diranno molto sulle ambizioni della squadra, quelle contro la Reggina e la Ternana. Un doppio test di elevata difficoltà che passerà inevitabilmente anche dai piedi del numero 10.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento