MTV Ginnaste, Vite parallele: intervista alla catanese Carlotta Ferlito

Diventata famosa grazie al programma di MTV "Ginnaste-Vite Parallele", Carlotta Ferlito, conosciuta come "Carlo", a soli 16 anni è un'atleta professionista della Nazionale di Ginnastica Artistica

Diventata famosa grazie al programma di MTV “Ginnaste-Vite Parallele”, Carlotta Ferlito, conosciuta come “Carlo”, a soli 16 anni è un’atleta professionista della Nazionale di Ginnastica Artistica. Con oltre 13 mila fan sul suo profilo facebook e con un carattere da peperino, la catanese Carlo ci ha rilasciato una simpatica intervista, svelando i dietro le quinte della trasmissione e rivelando la sua attuale situazione sentimentale.

A soli 16 anni, sei un’atleta professionista e un personaggio pubblico molto amato, grazie, anche, alla trasmissione di Mtv “ Vite Parallele”, come vivi questa esperienza?

Con lo stesso entusiasmo di sempre. Se iniziassi a montarmi la testa per la notorietà del programma, l'allenamento in palestra e la rendita in gara ne risentirebbero”.

Come è stato rivederti su MTV?

Il programma di MTV è davvero bello perché, oltre a dare visibilità ai singoli atleti, dà notorietà a uno sport che viene considerato minore, la ginnastica artistica”.

Cosa c'è di positivo e cosa di negativo nell'essere ripresa 24 ore su 24?

Essere continuamente ripresa è stato difficile, soprattutto perché ci sono stati momenti in cui avrei preferito essere da sola e non sotto i riflettori, come per esempio nei momenti di difficoltà. Ma alla fine sono quelli che creano più audience e, quindi, sono quelli i più "postati" all'interno del programma”.

La vita di una ginnasta è sicuramente dura e, spesso, devi rinunciare ad alcune esperienze adolescenziali. Cosa ti manca di più della tua vita a Catania?

“Diciamo che il periodo adolescenziale a Catania non è mai iniziato, in quanto mi sono trasferita a soli 12 anni a Milano. Certo Catania mi manca. All'inizio è stato difficile dover completamente cambiare abitudini e separarsi dalla famiglia, ma quasi da subito mi ci sono abituata. Ho dovuto prendere questa decisione per andare avanti con la ginnastica, perché nella struttura dove mi allenavo io, non c'erano gli attrezzi adeguati per portare avanti un programma di alto livello. Adesso a Milano mi trovo bene. E’ la mia seconda casa ormai. Di Catania mi manca molto il mare, la mia famiglia e i miei amici, che avevo un po’ "perso", ma grazie anche al programma di MTV sto ricominciando a sentire”.

Sicuramente i fan vorranno sapere:  sei fidanzata? La storia con il tuo collega?

“Ha..ha..ha…a tutti i miei fan sono single. La storia con Nicola non è assolutamente andata come si vede su MTV. Ci tengo a precisarlo perchè molti si sono fatti idee sbagliate sul mio modo di fare e sul mio comportamento. Purtroppo quando sono in tv, si vede solo il lato brutto di me. Chi mi conosce in realtà sa che non sono affatto così. Sono una ragazza molto solare, che ride sempre. Dal programma, invece, sembra che pianga e basta.  Chiusa questa piccola parentesi, la storia con Nicola è finita, ma siamo in ottimi rapporti. Sono molto legata ai ragazzi che sono al centro tecnico federale di Milano, ovviamente sono legata moltissimo anche alle ragazze, viviamo insieme 24 ore su 24 e abbiamo un ottimo rapporto d'amicizia”.

Parliamo di Tokyo, ho letto che hai fatto un’ ottima performance, ma la squadra è arrivata nona. Quali sono i prossimi passi per te e la squadra? Cosa pensi di questa, sicuramente, provvisoria sconfitta?

“A Tokyo la squadra italiana si è comportata molto bene. Siamo state l'unica squadra, in tutto il campionato del mondo , a non commettere nemmeno un errore, ma non è stato abbastanza. Io ho un po’ sporcato la trave, e Vanessa leggermente le parallele, ma non rimpiangiamo nulla, tutte abbiamo dato il meglio di noi stesse.  Inoltre, sono entrata come 24, cioè ultima classificata nella gara individuale, ma nella finale ho rimontato ben 10 posizioni, chiudendo al 14esimo posto, che reputerei ottimo, nonostante una gara non perfetta. Adesso niente vacanze, nemmeno per Natale e Capodanno, stiamo continuando, ininterrottamente, gli allenamenti in vista del Test Event che si terrà a Gennaio a Londra, dove partiamo come favorite”.

All’ultimo momento è entrata nella squadra nazionale anche Vanessa Ferrari. Dalle puntate sembra che ci sia un po’ di rivalità tra di voi?

Vanessa è sempre stata in squadra. Semplicemente ha scelto di non essere ripresa dalle telecamere di Mtv che hanno quindi dovuto ‘aggiungerla’ all'ultimo minuto. Fra noi non c'è stata, non c'è e non ci sarà mai rivalità.  E' il nostro capitano”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • Cannizzaro, paziente ringrazia chirurghi e infermieri regalando 10 televisori al reparto

  • Poste Italiane cercano portalettere anche a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento