Catania, continua il "mal di trasferta": sconfitta di misura al "Granillo"

Il ko per 1-0 certifica un momento poco felice fuori casa per gli etnei e con una nuova gara lontano dal "Massimino" alle porte, Camplone dovrà trovare in fretta una soluzione, sperando anche di avere qualche buona notizia dall'infermeria

Tre. Non i punti conquistati dal Catania, ma il numero di sconfitte consecutive in trasferta. Quella di oggi rimediata allo stadio "Granillo" arriva contro una diretta concorrente. Un ko di misura per 1-0 contro la Reggina di Toscano maturato con una rete arrivata dopo appena due minuti di gioco, grazie al tap-in vincente di Corazza. La squadra rossazzurra non ha avuto la forza di rispondere allo svantaggio iniziale e soltanto a tratti è riuscita a tenere ritmi alti di gioco. L'occasione più ghiotta per pareggiare i conti arriva nel secondo tempo con Curiale, subentrato a Di Piazza dopo i primi 45 minuti. Il numero 11 è poco freddo sotto porta e strozza il tiro col destro, sciupando malamente l'occasione.

Un'immagine che testimonia l'inizio di campionato poco felice dell'attaccante in forza agli etnei. Camplone prova nella ripresa ad inventare qualcosa, ma l'assenza di Sarno e Catania riduce la possibilità di trovare soluzioni ficcanti negli ultimi metri di gioco. Mazzarani diventa il jolly del tecnico rossazzurro e nella ripresa va a posizionarsi tra le linee per provare a far male. Una soluzione però che non si rivela sufficiente. Di Molfetta poi non è in giornata e Lodi, ingabbiato bene dalle maglie amaranto, fatica a sviluppare gioco. Le soluzioni offensive iniziano a scarseggiare e chi invece riesce a salire in cattedra è Furlan, bravo a tenere in partita la squadra con 2 interventi di livello nel secondo tempo.

La sconfitta per 1-0 certifica un momento poco felice in trasferta per gli etnei e con una nuova gara lontano dal "Massimino" alle porte, Camplone dovrà trovare in fretta una soluzione, sperando anche di avere qualche buona notizia dall'infermeria.

TABELLINO REGGINA-CATANIA 1-0 (Corazza 2')

Reggina (3-4-1-2): Guarna, Loiacono, Blondett, Rossi; Garufo, Bianchi (De Fracesco 67′), De Rose, Bresciani (Gasparetto 76′); Bellomo (Denis 76′); Reginaldo, Corazza

Catania (4-3-3): Furlan, Calapai, Mbende, Eposito, Pinto (46′ Biondi), Rizzo (Llama 64′), Lodi, Wellbeck (Dall’Oglio 84′); Mazzarani, Di Piazza (Curiale 46′), Di Molfetta (Distefano 68′). 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento