Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Grande successo per “Il canto delle Sirene”: anteprima di “Pietre che parlano”

Sul palco Ezio Donato e Debora Bernardi, accompagnati dalle musiche di Matteo Musumeci, eseguite dal vivo dal fisarmonicista Gianni Amore, hanno allietato la platea con “Il canto delle sirene”

 

Grande successo, stamattina, per l’anteprima della rassegna teatrale “Pietre che parlano”, ideata da Orazio Torrisi, fortemente voluta da Salvatore Bonajuto e realizzata in collaborazione con l’Associazione Città Teatro all’interno della Cappella Bonajuto, sito bizantino custodito nel cuore storico di Catania da tempo identificato come la casa dell’arte e della cultura.

Sul palco Ezio Donato e Debora Bernardi, accompagnati dalle musiche di Matteo Musumeci, eseguite dal vivo dal fisarmonicista Gianni Amore, hanno allietato la platea con “Il canto delle sirene”, un racconto riadattato per l’occasione, carico di suggestioni classiche dal respiro contemporaneo, che ha lasciato i numerosi spettatori incantati non solo dalle parole ma anche dalla location, con le sue pietre cariche di storia e di memoria. 

Vincente la formula della matinée seguita da aperitivo – offerto da Al-Cantara Winery e dal Ristorante Il Convivio: un momento di confronto per amanti del teatro e della cultura che ha dato respiro europeo alla mattinata, confermando l’intuizione degli organizzatori. 

Al Canto delle sirene, anteprima della rassegna che, a partire dal 25 gennaio, prevede ogni ultimo sabato del mese una matinée in compagnia di grandi artisti del panorama nazionale, seguirà un altro fuori programma: la messa in scena di Colapesce il 14 e 15 dicembre. 

Di seguito il programma e i dettagli

Cinque spettacoli in scena, a partire da gennaio 2020, l’ultimo sabato del mese 

Fuori programma

14 dicembre (ore 17) 15 dicembre (11) Egle Doria ed Ezio Donato e Matteo Musumeci Colapesce 

La rassegna 

25 gennaio Andrea Tidona I fantasmi di Pirandello

29 febbraio Viola Graziosi Ofelia Suite

28 marzo Iaia Forte Odissea Penelope

18 aprile Mariano Rigillo e Cicci Rossini in Natura ed Eros in Ercole Patti 

30 maggio Giuseppe Pambieri in L’infinito Giacomo 

Orario: 11,00

Seguirà aperitivo

Il programma potrebbe subire variazioni. Vi invitiamo a consultare le pagine Facebook di Città Teatro Catania e di Cappella Bonajuto

Ticket

Costo spettacolo: 10,00 euro

Abbonamento ai 5 spettacoli: 35,00 euro 

Riduzione studenti: 8 euro 

Abbonamento studenti: 25 euro

Gli abbonamenti possono essere acquistati in Cappella, in occasione degli spettacoli o al botteghino del Teatro Brancati.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento