Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Inaugurate le nuove stazioni del passante ferroviario di Ognina e piazza Europa | VIDEO

In un prossimo futuro, si potrà arrivare in tre quarti d'ora a Messina partendo dal capoluogo etneo ed in un'ora e tre quarti sarà possibile raggiungere Palermo

 

Le nuove stazioni ferroviarie di Ognina e piazza Europa sono finalmente pronte per poter accogliere i primi passeggeri. Anche in questa occasione, il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio non è voluto mancare alla cerimonia inaugurale, cui erano presenti anche il sindaco Enzo Bianco e l'assessore regionale ai Trasporti Luigi Bosco, che ha seguito per il Comune la fase finale dei lavori portati a termine dalla Rete Ferroviaria Italiana.

"Le città del Sud hanno bisogno di infrastrutture efficienti per poter offrire dei serivi utili ai cittadini. Il completamento della rete a doppio binario - spiega Delrio - permetterà di ottimizzare i collegamenti sulla direttrice Messina-Catania. Vogliamo arrivare a portare l'alta velocità anche in Sicilia in un prossimo futuro. Quando i nostri progetti saranno realizzati, si potrà arrivare in tre quarti d'ora a Messina partendo dal capoluogo etneo, ed in un'ora e tre quarti sarà possibile raggiungere Palermo. Ci sono più di quattro miliardi già a disposizione, i lavori proseguono anche sul fronte della metropolitana ed il governo ha stanziato dei fondi anche per l'acquisto di nuovi autobus urbani meno inquinanti".

"Io credo che l'amministrazione di Enzo Bianco sarà ricordata per la costruzione della 'Catania del terzo millennio'. Sono state realizzate cose importantissime - ha commentato l'assessore Luigi Bosco - e c'è un'ottima visione strategica complessiva. Ci vogliono però degli altri passaggi per poter sbloccare investimenti importanti, tra cui la firma del nuovo contratto di servizio con Rfi. Su questo c'è un impegno mio personale e del presidente Rosario Crocetta".

Il sindaco Enzo Bianco ha poi firmato a palazzo degli Elefanti la convenzione per la realizzazione di un collegamento ferroviario con l'aeroporto Vincenzo Bellini. "E' stato già finanziato, tra le altre cose - spiega orgogliosamente il primo cittadino - l'interramento della linea ferrata, risparmiando gli archi della marina ed il centro storico da un piano sicuramente più invasivo, testimonia l'attenzione che finalmente la Rete Ferroviaria Italiana sta rivolgendo al nostro Mezzogiorno".

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento