Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Blitz antidroga a San Berillo, il questore: "Non esistono zone franche" | Video

La polizia etnea ha disarticolato una rete di spacciatori africani che operava nel quartiere San Berillo Vecchio. E' il risultato dell'operazione "The wall", coordinata dalla procura, che vede protagonisti 13 presunti spacciatori di etnia africana senza fissa dimora. Sono accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

 

Sette i destinatari di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip. In tutto gli indagati sono 30. Per altri quattro è stato disposto l'obbligo di firma. Due le persone destinatarie di quest'ultimo provvedimento ancora ricercate. All'operazione hanno preso parte un centinaio di agenti di squadra mobile, del commissariato centrale, artificieri, squadra cinofili agenti del reparto prevenzione crimine Sicilia orientale e della scientifica.

Il blitz con cento agenti

"L'operazione di oggi - ha spiegato il questore Mario Della Cioppa - è durata quattro giorni ed ha voluto dimostrare più che mai la presenza dello Stato, forte e chiara. In tutta l'area metropolitana non esistono zone franche. Questa sarà la prima di tante operazioni che faremo per sollevare piazze di spaccio, come avvenuto a San Berillo Vecchio, cuore del centro storico della città metropolitana ed in viale San Teodoro".

Potrebbe Interessarti

Torna su
CataniaToday è in caricamento