Domenica, 25 Luglio 2021
Animali

Cani e vacanze - Il vademecum per i proprietari

Nel momento in cui decidiamo di portare il nostro amico a 4 zampe in vacanza con noi ci sono dei comportamenti che devono essere necessariamente adottati per preservare il suo benessere psico-fisico

Nel momento in cui decidiamo di partire e vogliamo farlo insieme al nostro amico a 4 zampe dobbiamo necessariamente pensare al suo benessere psicofisico in quanto il lungo viaggio, un cambio di clima, una nuova casa o una stanza di hotel possono disorientare il nostro cane.

Ecco, quindi, alcuni comportamenti da adottare per non incorrere in successivi problemi.

- Preparare tutti i documenti del cane, ossia libretto sanitario, passaporto europeo (se si va all'estero è necessario perchè alcune spiagge lo richiedono per fare accedere il cane), certificato sanitario nel caso in cui si viaggi in un paese extra UE (deve essere rilasciato da un veterinario del paese di partenza almeno 10 giorni prima)

- Portare con sè una quantità sufficiente di pappe che coprano tutto il periodo di vacanza

- Portare i suoi oggetti preferiti in modo tale da cercare in parte di ricreare l'atmosfera di casa

- Se si viaggia in macchina il cane deve essere trasportato separato dall'abitacolo tramite rete o nel suo apposito kennel. Per i cani di piccola e media taglia esistono anche delle cinture di sicurezza ad hoc

- Fare attenzione a che la temperatura in auto sia sempre costante in modo da evitare sia correnti d'aria che eccessivo calore. Per questo motivo è sempre meglio fermarsi almeno ogni due ore per farlo sgranchire e fargli prendere un po' d'aria

- Non lasciarlo mai solo in auto in caso di sosta all'autogrill e fermarsi sempre in luoghi riparati dal sole

- Informarsi se dove stiamo andando sono acccettati gli animali e ci siano parchi o zone per cani o spiagge attrezzate per loro

- Individuare, quando si arriva nel luogo di vacanza, quali sono le strutture veterinarie e di primo soccorso più vicine

- Prima di fare entrare il cane nel nuovo ambiente è sempre meglio predisporre lo spazio che sarà dedicato a lui piazzando in quella zona la cuccia, i suoio giochi, le cose che mangerà e l'acqua fresca. Fino a quando non si sarà ambientato è meglio non lasciarlo solo, anzi fargli perlustrare inizialmente la zona con la nostra presenza
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani e vacanze - Il vademecum per i proprietari

CataniaToday è in caricamento