Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità Caltagirone

Asp, in arrivo rinforzi d'organico al "Gravina"

L'ospedale di Caltagirone negli ultimi due mesi ha avuto assegnati 36 nuovi operatori

Rinforzi in arrivo all’Ospedale “Gravina”. Assunti 2 chirurghi, 2 cardiologi, 2 infermieri e 7 operatori socio sanitari (OSS), prenderanno servizio il prossimo 16 agosto (gli infermieri il 30 agosto). 3 OSS sono stati, inoltre, assegnati alla REMS di Caltagirone. Negli ultimi due mesi, al Presidio calatino, sono stati così assegnati 36 nuovi operatori: 9 dirigenti medici (3 cardiologo, 3 chirurgo, 1 urologo, 1 medico di medicina interna, 1 ortopedico) 2 dirigenti biologi 3 tecnici di laboratorio 15 infermieri 7 OSS. "Manteniamo fede agli impegni presi con la comunità, alla presenza del Presidente on. Musumeci, dell’Assessore avv. Razza e della VI Commissione Sanità presieduta dall’on. La Rocca Ruvolo - dichiara il direttore generale dell’Asp di Catania, dott. Maurizio Lanza -. Grazie anche alla sinergia con i sindacati, abbiamo approvato diversi provvedimenti con i quali testimoniamo la nostra attenzione alle esigenze dell’Ospedale e che vogliono anche segnare un punto di svolta per dare risposte organiche e di sistema alla cronica carenza d’organico".

Banditi, inoltre, concorsi, per titoli e esami, dedicati ai Presidi del Calatino, per la copertura di: 18 posti di dirigente medico di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e Urgenza (MCAU), presso il Presidio di Caltagirone 10 posti di dirigente medico di MCAU, presso il Presidio di Militello 1 posto di dirigente medico di Endocrinologia, presso il Presidio di Caltagirone 2 posti di dirigente medico di Pneumologia, presso il Presidio di Caltagirone. I termini per la presentazione delle istanze di partecipazione decorreranno dalla data di pubblicazione dell’avviso sulla GURI. Il provvedimento, già annunciato in occasione delle visite ai due nosocomi del Presidente della Regione, e della seduta, presso l’Ospedale di Caltagirone, della VI Commissione Salute dell’ARS, era stato anche esaminato nel corso degli incontri con i rappresentanti delle Istituzioni locali e delle Organizzazioni sindacali del Calatino. Per l’area dell’Anestesia e della Rianimazione si farà riferimento alla graduatoria del concorso gestito a livello regionale dall’Azienda “Civico” di Palermo. Sul versante delle procedure concorsuali per i primari, sono state ultimate le selezioni per il conferimento degli incarichi di Direzione dei reparti di Otorinolaringoiatria, Cardiologia e Medicina nucleare. Saranno completate entro il mese di settembre, le procedure per Chirurgia, Medicina e Lungodegenza; e entro dicembre per le Unità Operative di Recupero e riabilitazione funzionale, Laboratorio analisi e Farmacia ospedaliera. Bandita e in corso di pubblicazione la selezione per direttore dell’UOC di Ortopedia e Traumatologia. Per quanto riguarda la dotazione del personale infermieristico e OSS, l’Asp di Catania vede, contemporaneamente, attivati tre canali di reclutamento, e precisamente: una graduatoria per il conferimento di incarichi a tempo determinato alla quale hanno presentato istanza di partecipazione poco meno di 4.500 aspiranti; la procedura di mobilità di bacino la procedura concorsuale di bacino sui posti ancora vacanti a seguito della mobilità. Un importante lavoro grazie al quale, in linea con le previsioni dell’Assessorato regionale alla Salute, l’UOC Risorse Umane conta di poter coprire ben 254 posti. Mobilità e Concorso OSS In merito alla procedura di mobilità/concorso di bacino per OSS, sono state già trasmesse le graduatorie alle singole Aziende di bacino per il relativo utilizzo previo nulla osta delle Aziende di appartenenza. Secondo le previsioni dell’Assessorato regionale alla Salute, l’Asp di Catania potrà coprire 136 posti. Le Aziende di bacino conclusa la fase della mobilità comunicheranno all’Asp (Azienda capofila), i posti non coperti con mobilità che andranno a concorso, per il quale sono state presentate 10.705 istanze. Si prevede di poter disporre delle graduatorie entro il mese di giugno 2022.

Mobilità e Concorso Infermieri

Approvate e in corso di trasmissione, alle singole Aziende di bacino, le graduatorie della procedura di mobilità/concorso di bacino per infermieri, per il relativo utilizzo previo nulla osta delle Aziende di appartenenza. Secondo le previsioni dell’Assessorato regionale alla Salute, l’Asp di Catania potrà coprire 118 posti. Anche in questo caso le Aziende di bacino, conclusa la fase della mobilità, dovranno comunicare all’Asp (Azienda capofila), i posti non coperti con mobilità che andranno a concorso, per il quale sono state presentate 7.938 istanze. Si prevede di poter disporre delle graduatorie entro settembre 2022.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asp, in arrivo rinforzi d'organico al "Gravina"

CataniaToday è in caricamento