Bake Off Italia 2019, tra i concorrenti i catanesi Giusy e Antonio

Si riaprono le porte del tendone di Bake Off per 18 aspiranti pasticceri che verranno subito catapultati negli anni '50. Tra loro anche due catanesi

Antonino Bonanno, 28enne di Nicolosi di professione commesso, e Giusy Zina, 32enne di Catania che fa la centralinista, sono due dei concorrenti della nuova edizione di Bake Off Italia – Dolci in forno al via su Real Time. I due etnei cominceranno il loro percorso insieme ad altri 16 aspiranti (10 donne e 6 uomini) al settimo titolo di Miglior pasticcere amatoriale d’Italia messo in palio dal cooking show targato BBC, prodotto da Magnolia (Banijay Group) per Discovery Italia, condotto da Benedetta Parodi.

Conosciamo meglio i due protagonisti catanesi. Giuseppina Zina è una trentaduenne siciliana ma per comodità si fa chiamare Giusy. Sostiene di essere stata una ragazza molto ribelle e di essersi calmata solo recentemente. Terminati gli studi ha iniziato subito a lavorare in un call center dell’Enel, ci tiene a specificare che si occupa di ricevere le chiamate e di non essere una di quelle che rompe le scatole in continuazione. E’ sposata dall’anno scorso, grande appassionata di trash televisivo nel tempo libero va a ballare la salsa. Con i soldi del matrimonio, oltre ad essere andata in viaggio di nozze, ha comprato un terreno sull’Etna dove il week end va a zappare.

Antonio, invece, ha 28 anni, viene da Catania. Commesso in un negozio di abbigliamento sportivo, nella vita per andare avanti ha fatto diversi lavori. Laureato in grafica pubblicitaria, ha lavorato come macellaio per otto anni. La vena creativa ha sempre fatto parte della sua indole, schietto e senza filtri, ha un look caratterizzato da una folta barba e dagli orecchini. Non nega che vorrebbe partecipare anche a qualche reality, ma per ora la sua più grande scommessa resta Bake Off, dove vuole esprimere la passione per la pasticceria e la sua esperienza grafica, soprattutto nella decorazione dei dolci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento