Attualità

Al via il tour della Carovana antimafia anche nel Catanese

L'iniziativa "Le scarpe dell'antimafia. In cammino tra beni confiscati e diritti calpestati", è organizzata da I Siciliani giovani e Arci Sicilia con il contributo di Geotrans e Banca Etica

Farà tappa in provincia etnea venerdì, sabato e domenica prossimi 1, 2 e 3 ottobre la carovana 'Le scarpe dell'antimafia. In cammino tra beni confiscati e diritti calpestati", organizzata da I Siciliani giovani e Arci Sicilia con il contributo di Geotrans e Banca Etica. Lo rendono noto I Siciliani Giovani ed Arci Sicilia, aggiungendo che la carovana sta girando la Sicilia "per fare luce sullo stato dei beni confiscati in Sicilia tra buone pratiche, storie di abbandono e mafiosi che abitano indisturbati i beni confiscati, per intrecciare esperienze e denunce, per mettere in rete associazioni e soggetti sociali in un lavoro comune di antimafia sociale".

Obiettivo - sottolineano I Siciliani Giovani ed Arci Sicilia - è "realizzare una legge che destini a uso sociale i soldi dei mafiosi. Miliardi di euro oggi gestiti in maniera opaca che possono essere spesi per riqualificare il patrimonio immobiliare confiscato e per dare prospettive a chi oggi e' ai margini o costretto ad emigrare. La carovana partirà ogni giorno da Catania alle 8,30 dal Giardino di Scidà, bene confiscato alla mafia in via Randazzo 27 e farà tappa, tra l'altro, a Misterbianco, Acireale Militello in Val di Catania, Palagonia, Ramacca, Caltagirone, Gravina e Pedara. Tra gli appuntamenti sabato alle 18.30 a Caltagirone, in piazza Bellini, incontro pubblico in collegamento con il presidente della Commissione nazionale antimafia Nicola Morra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il tour della Carovana antimafia anche nel Catanese

CataniaToday è in caricamento