menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La nuova collezione wedding couture e alta moda firmata Marco Strano

Domenica 28 febbraio ha avuto luogo il fashion show in streaming della nuova collezione dello stilista Marco Strano

La pandemia costringe tutti a rivedere il proprio modo di lavorare. Così anche lo stilista Marco Strano si è adattato e ha presentato la nuova collezione in streaming sulle piattaforme digitali. Il suono delle onde, un gioco di luci e armonia. Racconta, la nuova collezione 2021 di Marco Strano, ha avuto luogo in uno scenario onirico, in una delle spiagge più suggestive della Sicilia, Donnalucata. Gli abiti hanno seguito il leitmotiv iniziato lo scorso anno, ovvero una commistione di materiali per crearne a sua volta uno nuovo e trasformarlo poi in abito. Diversi disegni e materie. La particolarità di quest’anno è l’utilizzo di diverse lavorazioni di tessuto su tessuto, che hanno caratterizzato la collezione attraverso origami fatti con taffetà di seta e poi dettagli vintage di diverse epoche storiche utilizzati come accessori, cinture, fiocchi. Intrecci di fili di tulle per realizzare mosaici geometrici. La vibrazione cromatica di bianchi è un must di questa collezione. In ogni abito sono abbinati 2/3 tonalità diverse di bianco.

La collezione “Racconta” crea inoltre una fioritura sulle geometrie. L’idea di utilizzare dei ricami, pizzi o tessuti geometrici sui quali incastonare dei fiori, ora in tessuto, ora in macramè. Le linee degli abiti sono abbastanza scivolate con costruzioni in stile anni cinquanta. Vitini accentuati e tagli particolari delle gonne, tipici delle sottogonne che si utilizzavano in quegli anni. Lo stesso mood anche nell’alta moda: abiti con vita strizzata e segnata. A completare la collezione alta moda l’utilizzo di cappellini anni 40/50 della collezione privata dello stilista. La collezione alta moda è infatti un omaggio a Dior e alla sua famosa giacca Bar che in occasione dell’anniversario, Marco la omaggia e la ricrea a suo modo. Inoltre la leggerezza dei materiali dona agli abiti una grande morbidezza. Tulle con diverse sovrapposizione di colore, ricami stati realizzati creando delle sfumature di colori e utilizzando diversi colori all’interno dello stesso pizzo. Un’ esplosione di colore che crea vibrazioni. La sfilata è stata ideata da Marco strano e diretta da Lorenzo Panebianco, prodotta da Video Art Line.

Il trucco della sfilata è stato ideato e creato da Orazio Tomarchio per la Tuccheria Cherie e dal suo staff. Un rapporto speciale che da anni unisce i due artisti. Per la sposa è stata realizzata una base ultra leggera che crea riflessi naturali e luminosi. L’occhio è stato valorizzato con sfumature calde, nuance sabbiate e toni aranciati e terrosi. Sulle labbra un punto di rosa che addolcisce ancora di più il glam. Per l’alta moda invece, il trucco si riscalda, si mettono in risalto le ombre con un contouring più evidente. L’occhio diventa più drammatico con le nuance della terra e del cioccolato. I capelli restano morbidi, semplicemente fissati in una mezza coda bassa, baciati dal vento nella parte sposa. Per l’alta moda invece si trasformano in chignon per accogliere i cappellini vintage. L’hairstyle è stato realizzato da Grazia giunta, Graziella politi e Federica Puglisi per Compagnia della Bellezza. Giochi di fuoco per il gran finale realizzati da Gino cosentino di Studiolab.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Alimentazione

Intolleranza ai lieviti - Cause, sintomi e dieta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento