Attualità

La fondazione Terzo Pilastro dona 100mila euro al Comune per le famiglie bisognose

Il sindaco: "I fondi verranno ovviamente destinati allo scopo di aiutare quei cittadini bisognosi tramite i servizi sociali comunali"

Proseguendo nella propria azione di sostegno alle famiglie colpite dalla crisi economica derivante dalla pandemia Covid19, dopo un primo stanziamento nel 2020, la fondazione Terzo Pilastro - Internazionale nei giorni ha stanziato ulteriori 100.000 euro per il Comune di Catania ed altrettanti per i comuni di Palermo, Agrigento, Enna, Messina, Siracusa e Trapani, allo scopo di offrire buoni pasto e spesa alle famiglie siciliane in difficoltà.

“Ringrazio sentitamente –ha detto il sindaco Salvo Pogliese- la Fondazione Terzo Pilastro che aiuta meritoriamente le famiglie in difficoltà. I fondi verranno ovviamente destinati allo scopo di aiutare quei cittadini bisognosi tramite i servizi sociali comunali che fin dall'inizio della pandemia svolgono un egregio lavoro di sostegno alle fasce deboli della popolazione che maggiormente hanno risentito della crisi del Covid. Esprimo la mia gratitudine di cittadino e amministratore perché si tratta di un aiuto concreto per sostenere chi è davvero in condizione di bisogno nel territorio siciliano”.

La fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, che ha sede a Roma ma opera anche oltre i confini nazionali, ha come referente per la Sicilia Andrea Cusumano ed ha sempre rivolto le sue iniziative filantropiche alle regioni meridionali del Paese e al Maghreb, ma anche i territori del Medio ed Estremo Oriente. Oltre all'assistenza alle classi sociali più deboli, i campi di intervento prioritari della Fondazione sono la sanità, la ricerca scientifica, l'istruzione e la formazione, l'arte e la cultura.

"L’attenuarsi del picco più drammatico dell’emergenza sanitaria, dovuto al progredire della campagna vaccinale in corso, mette ancora più in evidenza, se possibile, la profonda crisi economica conseguente ai lunghi periodi di sospensione delle attività produttive che la pandemia ci ha imposto fino alla fine dello scorso mese di aprile. È per questa ragione che la fondazione Terzo Pilastro ha rinnovato, ampliandone il raggio di intervento, la misura di sostegno alle classi sociali più deboli. A Catania, così come in altri 6 Comuni della Sicilia, garantiremo infatti, a fianco delle istituzioni locali pasti sicuri a singoli e famiglie in difficoltà, nell’auspicio di poter in parte mitigare gli effetti devastanti che il collasso del sistema produttivo sta avendo sulla nostra società. Un atto doveroso da parte di quel privato sociale, da sempre attento alle esigenze della povera gente, che la Fondazione fattivamente rappresenta", ha dichiarato il presidente della fondazione l'avvocato Emmanue.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La fondazione Terzo Pilastro dona 100mila euro al Comune per le famiglie bisognose

CataniaToday è in caricamento