rotate-mobile
Attualità

Maltempo e danni agli alloggi pubblici, il Sunia: "Condizioni notevolmente peggiorate"

Il sindacato degli inqulini chiama in causa Iacp e Comune affinché procedano a verificare le reali condizioni di pericolo. Tantissime famiglie abitano alloggi che mostrano infiltrazioni e che sono soggetti ad allagamenti

Le condizioni degli alloggi pubblici gestiti dallo Iacp e dal Comune di Catania sono peggiorate notevolmente a seguito dei violenti episodi di maltempo di queste settimane. Lo denuncia la segretaria del Sunia di Catania, Agata Palazzolo, che addita nell’ “annosa incuria” degli enti la causa prima delle centinaia di segnalazioni che arrivano giornalmente agli uffici Sunia, per le condizioni di invivibilità che si sono venute a creare.

”Il sindacato degli inquilini chiede che Iacp e Comune avviino urgentemente la verifica dello stato degli alloggi e degli immobili e programmino gli interventi necessari a eliminare ogni pericolo; le risorse necessarie ad un’ampia manutenzione straordinaria possono reperirsi sia utilizzando i fondi complementari del Pnrr previsti per gli interventi sull’edilizia residenziale pubblica, sia prelevando gli importi necessari dai fondi ex Gescal. “Temiamo che anche la sicurezza degli immobili sia a rischio. - prosegue Palazzolo- I segni si riscontrano nel progressivo ed evidente sgretolamento dei pilastri, l’allagamento di cantine e dei vani sotto terra. È inammissibile che migliaia di famiglie -sono circa diecimila quelle che vivono negli alloggi e già in condizioni di disagio economico- debbano abitare alloggi che mostrano infiltrazioni e che sono soggetti ad allagamenti copiosi che rendono difficile anche gestire la quotidianità. I fondi per risolvere i problemi in corso non mancano affatto anche se spesso utilizzati per fini impropri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo e danni agli alloggi pubblici, il Sunia: "Condizioni notevolmente peggiorate"

CataniaToday è in caricamento