Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Museo dello Sbarco, in mostra gli scatti inediti di Phil Stern

Di grande rilevanza è la mostra fotografica, curata da Ezio Costanzo, con 35 scatti inediti del famosissimo fotografo americano sbarcato con i Rangers a Licata nel 1943

Il Museo dello Sbarco in Sicilia – 1943 delle Ciminiere di Catania, uno dei più importanti musei storici-militari d’Europa, ricorda l’anniversario dell’operazione Husky del 10 luglio 1943 (Sbarco Alleato in Sicilia, una delle maggiori operazioni militari del secondo conflitto) con una serie di iniziative dall’alta valenza culturale e storica che arricchiscono ulteriormente la già vasta offerta del museo.
 
 Questo importante momento della storia è ricordato dal Museo con molteplici iniziative per volere del sindaco metropolitano Salvo Pogliese: “Catania si può sempre di più affermare come luogo di attrazione turistica anche attraverso il turismo storico-militare. Infatti la Seconda guerra mondiale ed i fatti che avvennero in Sicilia continuano a essere oggetto di interesse, studio e rievocazione in tutto il mondo. Le iniziative che sono state realizzate nel 2018 nell’occasione del 75° anniversario dell’Operazione Husky hanno ottenuto uno straordinario gradimento da parte dei visitatori i cui ingressi al Museo sono aumentati del 28% nei sei mesi successivi. Adesso rilanciamo con una proposta culturale e storica di altissimo profilo che rende il Museo dello Sbarco ancora più attraente e completo per i visitatori. Dalla mostra fotografica di Phil Stern, che si arricchisce di ben 35 scatti inediti, al nuovo e dettagliatissimo plastico della Battaglia del Ponte Primo Sole, al concorso di modellismo storico e tante altre iniziative che si susseguiranno per tutto l’anno.”.
 
Nel corso di una conferenza stampa sono stati annunciati gli appuntamenti che si susseguiranno al Museo da adesso sino a dicembre. Alla conferenza stampa, oltre al sindaco metropolitano, hanno partecipato il prof. Ezio Costanzo, Ornella Laneri della Fondazione Oelle, Enrico De Maria (Presidente Centro siciliano modellismo storico) il tenente colonnello Marco Marziano (capo del Reparto Attività Territoriali di Catania), l’arch. Salvino Maltese e i dirigenti e funzionari dell’Ente.

 
Di grande rilevanza è la mostra fotografica, curata da Ezio Costanzo, con 35 scatti inediti del famosissimo fotografo americano Phil Stern sbarcato con i Rangers a Licata nel 1943, che incrementano il già notevole archivio fotografico esposto al Museo. La settimana prossima sarà presentato al pubblico il nuovo plastico che ricostruisce in maniera dettagliata il primo fronte della Battaglia del Ponte di Primo Sole. A dicembre il Museo organizzerà un concorso internazionale di modellismo statico. Martedì 13, dalle ore 12 alle ore 16 circa, negli spazi antistanti al Museo si terrà una manifestazione di rievocazione in costume. Una trentina di figuranti della Repubblica Ceca vestiranno l’uniforme americana dell’82a paracadutisti; assieme agli ospiti stranieri ci saranno i rievocatori di Historica XX secolo sez. Sud e della F.N.A.I. che vestiranno le uniformi coloniali della Divisione Livorno. La manifestazione sarà seguita da operatori delle TV ceche. Il Museo dello Sbarco in Sicilia-1943 è aperto da martedì a domenica dalle ore 9 alle ore 17 (ultimo ingresso due ore prima).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Museo dello Sbarco, in mostra gli scatti inediti di Phil Stern

CataniaToday è in caricamento