rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Quarta dose con un nuovo vaccino? Chi dovrà farla (e quando)

L’Aifa annuncia per l’autunno il richiamo per gli "over 50 o 60", mentre per le fasce di età più giovani si valuterà in un secondo momento. Secondo Rezza (ministero della Salute) in estate i vaccini aggiornati contro Omicron "saranno sottoposti alla valutazione dell'Ema"

Sono iniziate le prime somministrazioni delle quarte dosi del vaccino anti-Covid per over80, per ospiti delle rsa e per fragili dai 60 anni in su. Per il resto della popolazione se ne parlerà in autunno quando probabilmente arriverà anche il vaccino anti-Omicron. A dirlo è stato il direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) Nicola Magrini, nel corso di una conferenza organizzata presso il Ministero della Salute in cui si è parlato della prosecuzione della campagna vaccinale. Nella lotta al Covid-19, ha detto Magrini, "il vaccino pan-coronavirus è l'obiettivo: avrà tempi più lunghi ma non troppo più lunghi. Intanto arriveremo al prossimo richiamo con un vaccino adattato, con o senza virus influenzale, in autunno".

I vaccini aggiornati contro Omicron

Il direttore dell'Aifa sembra far riferimento ai vaccini aggiornati contro Omicron che sono ancora in fase di test. Moderna sta ad esempio studiando un prodotto mirato alla nuova variante che combina il vaccino anti-Covid con un booster specifico per Omicron. Intanto proseguono gli studi anche sul vaccino pan-coronavirus efficace contro tutte le varianti del virus, presenti e future. Ma quest'ultimo sembra essere un obiettivo nel lungo termine. Le parole del direttore dell'Aifa sembrano invece suggerire che chi si sottoporrà alla vaccinazione in autunno riceverà un vaccino aggiornato contro Omicron, ammesso ovviamente che i preparati in fase di studio si riveleranno più efficaci dei vaccini oggi in commercio.

Ad oggi, ha detto Gianni Rezza, direttore della Prevenzione del Ministero della Salute, "stiamo utilizzando ancora vaccini basati sul virus originale e che comunque mostrano capacità alta contro la malattia grave. Molte aziende stanno mettendo a punto vaccini che contengono oltre al virus Wuhan anche Omicron. Credo che durante l'estate i nuovi vaccini adattati verranno sottoposti alla valutazione dell'Ema".

Dal Ministero le indicazioni per i soggetti idonei alla quarte dose, Liberti: "Vaccino unica protezione"

Chi dovrà fare la quarta dose in autunno

Chi dovrà fare la quarta dose? Su questo punto non ci sono certezze. La pandemia globale, ha detto Magrini, "è un’emergenza da cui stiamo uscendo", ma intanto, in autunno, bisognerà "decidere se vaccineremo tutta la popolazione o solo gli over 50 o gli over 60". Stando alle indicazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e della task force sul Covid dell'Ema, l’agenzia europea per i medicinali, a oggi "non ci sono prove chiare" che la protezione del vaccino contro le forme gravi di Covid sia diminuita negli adulti sani di età compresa tra 60 e 79 anni, mentre per chi ha meno di 60 anni oltre a non esserci "prove conclusive che la protezione del vaccino contro malattie gravi" stia diminuendo non ci sono neppure dati a indicare che la quarta dose dia un valore aggiunto in termini di protezione. In sostanza bisognerà attendere altri dati.

Fonte: Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarta dose con un nuovo vaccino? Chi dovrà farla (e quando)

CataniaToday è in caricamento