Coronavirus, sondaggio Today-Demopolis in Sicilia: "Cresce preoccupazione per nuova ondata"

La maggioranza degli intervistati (78%) teme un aumento dei contagi. Condiviso l'uso obbligatorio delle mascherine anche all'aperto. Regole anti Covid, l'opinione generale è che nella movida e nei locali serali, oltre che nelle feste e nelle cerimonie, non vengano rispettate

Con l’aumento dei contagi tornano a crescere i timori dei siciliani per la diffusione del Coronavirus nell’Isola: è quanto emerge dal sondaggio realizzato dall’Istituto Demopolis per CataniaToday e le testate regionali di Citynews. Secondo il trend rilevato dall'Istituto di ricerche diretto da Pietro Vento, dopo una netta flessione nella stagione estiva, la preoccupazione dei siciliani per il Covid-19 è cresciuta di oltre 20 punti nell’ultimo mese, raggiungendo oggi il 78%. L’opinione pubblica condivide in Sicilia la recente scelta che obbliga all’uso delle mascherine anche all’aperto. Favorevole all’uso in tutte le circostanze si dichiara il 47% dei cittadini intervistati da Demopolis, mentre il 43% ne condivide l’uso, eccetto i casi in cui si è da soli. Contraria all’uso delle mascherine è una minoranza, appena il 10%.

“L’aumento esponenziale del virus negli ultimi giorni - spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento - sembra dovuto ad una minore osservazione delle misure di prevenzione, allentate progressivamente durante l’estate”. Nel vissuto e nell’esperienza dell’80% dei siciliani, nelle ultime settimane le regole sono state seguite nei negozi e nei supermercati. Poco più di 2 su 3 sostengono che siano state rispettate anche nei bar, nei ristoranti e nelle pizzerie. Molto più problematici - secondo i siciliani intervistati - appaiono i mezzi di trasporto locali, che rappresentano un problema per il 75% dei cittadini. Un’estrema criticità emerge, nell’opinione di oltre l’80% dei siciliani, sulla sottovalutazione del rischio e sul mancato rispetto delle misure di prevenzione anti Covid nella movida e nei locali serali, oltre che nelle feste e nelle cerimonie. In merito alle ultime limitazioni decise dal governo Conte per il contenimento del Coronavirus, i siciliani valutano le nuove misure opportune, anche se un ampio segmento pensa che si tratti di interventi settoriali e troppo timidi di fronte all’esigenza di frenare la curva esponenziale dei contagi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel sondaggio Demopolis-Today, un giudizio in larga maggioranza positivo viene espresso sulla scelta di prorogare il reddito di emergenza. In conclusione, l’85% dei siciliani, intervistati dall’Istituto Demopolis, esprime un giudizio positivo sull’ordinanza del Presidente della Regione Musumeci, momentaneamente sospesa, che prevedeva i tamponi rapidi in aereoporto per i turisti in arrivo nell’Isola da tutti i Paesi esteri. Il sondaggio è stato condotto dall’Istituto Demopolis dall’8 al 12 ottobre 2020 con metodologia integrata, per CataniaToday e per le testate del gruppo editoriale Citynews, su un campione stratificato di 1.280 cittadini maggiorenni residenti in Sicilia. Il coordinamento dell’indagine è a cura del direttore di Demopolis Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. La supervisione della rilevazione demoscopica è di Marco E. Tabacchi. Una parte della rilevazione cawi è stata effettuata online tra i lettori delle testate Today presenti nella regione. Al campione di rispondenti è stata applicata una ponderazione sulle variabili di quota in relazione al genere, alla fascia di età ed all’area di residenza. Approfondimenti su www.demopolis.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento