menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sigonella, si intensificano i voli di ricognizione sul Mar Nero e i territori russi

Nella giornata di ieri il portale "ItaMilRadar" ha tracciato un velivolo Northrop Grumman. Si tratta di voli di pattugliamento, monitoraggio e intelligence effettuati dai velivoli militari Usa e Nato

Secondo il portale di monitoraggio dei voli militari “ItalMilRadar”, si registra in questi giorni un'intensificazione delle missioni di ricognizione aerea e di intelligence partite dalla base statunitense di Sigonella verso il mar Nero in prossimità dei territori russi e in Crimea. Nella giornata di ieri è stato tracciato un velivolo Northrop Grumman, mentre il giorno prima lo stesso portale di monitoraggio ha segnalato un'altra operazione di ricognizione effettuata da un Boeing P-8A, sempre partito dalla Naval Air Station di Sigonella. Si tratta di voli di pattugliamento, monitoraggio e intelligence, effettuati dai velivoli militari Usa e Nato.

itamil-3

Per questi scopi non vengono utilizzati solamente i droni e gli aerei a pilotaggio remoto, spesso infatti vengono impiegati i P-8A “Poseidon” in forza all'Usaf. Dalla base militare di Sigonella, al centro del Mediterraneo, viene monitorato il confine orientale dell'Europa con la Russia, coprendo anche l'area mediorientale di Siria, Libano e Iran.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento