Attualità

Tutela dei diritti civili, nasce l'associazione "Ius Agathae"

L'associazione no profit è costituita da professionisti, di ambito legale, medico e psicologico impegnati nella tutela dei diritti civili di donne, minori e appartenenti alla comunità Lgbt

Nasce a Catania Ìùs Agathae una associazione no profit contro la violenza a tutela dei diritti. L’equipe è costituita da professionisti, di ambito legale, medico e psicologico impegnati nella tutela dei diritti civili di donne, minori e appartenenti alla comunità LGBT, e a presiederla è l’avvocatessa Carlotta Salerno. L’equipe lavora per una risposta a 360°, ovvero sugli innumerevoli aspetti, necessità e bisogni che possono celarsi dietro una richiesta di aiuto. Ìùs Agathae, si ispira ai valori e ai principi della solidarietà? ed opera in conformità? alla legge 11 agosto 1991 n. 266. costituita per fini solidaristici di utilità? sociale e per la tutela dei diritti fondamentali della persona umana, non ha scopo di lucro e si propone di: - promuovere e assicurare il rispetto dei diritti fondamentali della persona umana, anche ai sensi dell’art.3 della Costituzione; - operare nei confronti delle donne e degli appartenenti alla comunità LBGT di ogni condizione sociale, culturale ed economica, nonché nei confronti dei minori in condizione di disagio sociale; - sostenere le donne, gli appartenenti alla comunità LBGT e i minori che si trovano nella situazione di subire o di avere subito maltrattamenti e/o violenze sessuali, atti di bullismo, mobbing, stalking e qualsiasi altro comportamento violento o discriminatorio; - tutelare ogni forma di violenza o disagio relativo alla identità di genere; - promuovere attività di assistenza e consulenza personale, sociale e legale rivolte ai cittadini in genere ed in particolare alle donne, ai minori ed ai soggetti con diversa identità di genere; - svolgere iniziative sociali, assistenziali, culturali, sportive, ricreative, musicali, artistiche, di informazione, ed altre a queste connesse o assimilate, miranti alla prevenzione della tutela delle donne, dei minori e dei soggetti con identità di genere diversa, ivi compresa la pubblicazione di giornali e attraverso l’uso di qualsiasi mezzo di divulgazione giornalistica, anche radio televisivo ed informatico, e lo svolgimento di attività didattica e di formazione professionale; - svolgere iniziative in esito a progetti che prevedono il supporto finanziario di enti, soggetti pubblici e privati o dell’Unione Europea. 

Ìùs Agathae sarà al fianco di tutte quelle persone “fragili” , che ne richiedessero con attività di assistenza e consulenza personale, medica, psicologia e legale, anche attraverso iniziative culturali e di informazione, per dare voce a chi si trova in difficoltà, alle donne senza diritti, promuovendo e sostenendo l’affermazione della loro autonomia personale, culturale e professionale che consenta loro di uscire dalla spirale della violenza. La fondazione della Associazione di professionisti Ius agathae prevede un Comitato Scientifico, di appoggio al Consiglio Direttivo, che rappresenta l’interfaccia dell’Associazione nei confronti del mondo scientifico ed accademico di cui la professoressa Tiziana Ramaci è vice presidente. La sede si trova in via Balduino 24.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutela dei diritti civili, nasce l'associazione "Ius Agathae"

CataniaToday è in caricamento